Notizie

Eventi

Il Garante Europeo Giovanni Buttarelli a IP Security Forum, durante Sicurezza 2012

12/11/2012

MILANO - L’evento IP Security Forum, organizzato l’8 novembre durante le giornate di Sicurezza 2012 è stato caratterizzato dal collegamento video con Giovanni Buttarelli, Garante Europeo aggiunto, per fare il punto della situazione sulle nuove regole privacy. Mentre in Italia il codice della Privacy è stato rimaneggiato ormai diverse volte, con il risultato che persino gli addetti ai lavori nutrono perplessità su ciò che è rimasto dell'impianto del Dlgs 196/2003, Bruxelles va avanti con il suo iter per introdurre tra un anno o poco più il regolamento europeo che sostituirà l'attuale normativa sulla protezione dei dati personali.  Grande soddisfazione dei tantissimi partecipati e di Ethos Media Group che in collaborazione con Federprivacy, hanno organizzato il collegamento. 

In collegamento video da Bruxelles,  il Garante Europeo Giovanni Buttarelli, ha infatti dato in tempo reale gli ultimi aggiornamenti mentre era in corso un workshop con 20 organizzazioni internazionali, tra le quali l'Onu, l'Interpol, EuroJust, la Corte internazionale dell'Aja, per discutere argomenti di comune interesse tra cui anche l'impatto del nuovo regolamento europeo sulla privacy, che riguarderà 27 stati membri dell'Unione Europea."Ci sono prospettive più che ragionevoli - ha detto Buttarelli - per pensare che nel corso del prossimo anno avremo il testo consolidato del regolamento", evidenziando che tra tutti gli stakeholder europei c'è un atmosfera di generale accordo sulla struttura dello stesso regolamento, in quanto "pochi cambiamenti sono quelli il Parlamento Europeo si accinge a proporre in riferimento al testo attualmente presentato dalla Commissione Europea".

Anche la tabella di marcia da qui a l'entrata in vigore del regolamento è nitidamente tracciata, in quanto "c'è una precisa elencazione delle scadenze temporali che dalle prossime settimane fino alla seconda metà del 2013 serviranno a scansionare le varie sequenze del percorso". Il Garante Europeo ha annunciato che già prima della fine 2012 sarà presentato un rapporto sostanziale sul regolamento sul quale saranno fatte le consultazioni, con la presentazione di vari emendamenti e il voto di orientamento da parte del Parlamento Europeo, "con l'idea di arrivare a un testo concordato con il Consiglio dell'Unione Europea nel corso del 2013", poichè vi è la determinazione di portare a termine il lavoro facendo entrare in vigore le nuove regole privacy prima della scadenza naturale del mandato del Parlamento e della Commissione Europea, che avverrà proprio nel 2014.

Per vedere l’interveto, clicca su: http://www.secsolution.com/audiovideo-dett.asp?id=225

Altri altre informazioni registrati su:  http://www.secsolution.com/newsletter.asp  oppure sfoglia  e leggi i prossimi numeri della rivista a&s Italy: http://www.secsolution.com/news.asp?t=Riviste_aes_Italy

 


pagina precedente