Notizie

Eventi

Verso l’IP con Assosicurezza: cronaca di un successo annunciato

14/09/2012

PADOVA – Posti in piedi ieri 13 settembre all'Hotel Crowne Plaza di Padova per la seconda edizione del convegno Verso l’IP  - Videosorveglianza, Tvcc, Controllo Accessi: come evolve il ruolo dell’integrator. La mattinata di lavori, patrocinata da Assosicurezza, ha visto convergere un pubblico attento e numeroso, al quale sono stati illustrati i principali temi correlati alla migrazione della security tradizionale verso l’IP: dalle possibili soluzioni tecnologiche alle nascenti opportunità di business. Senza tralasciare la privacy, altro punto di potenziale frizione con i sistemi di sicurezza.
Dopo i saluti di Gian Luigi Burlini, Presidente del Collegio degli Ingegneri della Provincia di Padova, Franco Dischi (Presidente di Assosicurezza) ha introdotto i lavori.

Si sono poi alternati al podio: Paolo Azzani, Notifier Italia (Metamorfosi: la migrazione verso l’IP dell’infrastruttura dati nel comparto sicurezza); Alberto Bruschi, Dallmeier Italia (HDTV Hi Definition TV – Progettare, configurare e gestire un sistema di videosorveglianza in alta definizione. Soluzioni tecnologiche per ottenere elevate performance); Stefano Enea, Advanced Innovations (Videosorveglianza e risorse di rete: telecamere IP per il trasporto e la registrazione ottimale delle immagini); Francesco Toto, Sicurit Alarmitalia (Migrazione da un sistema analogico ad un sistema IP). Seguitissimo dai presenti l’intervento di Marco Tonini, dell’Azienda Trasporti Municipalizzati Milano che ha portato l’esperienza di un grande utilizzatore finale. Ha concluso la mattinata di lavori l'Avvocato Valentina Frediani, esperta in diritto informatico e privacy, con un approfondimento sul tema “Privacy e installazione impianti di videosorveglianza: implicazioni connesse alla normativa sulla protezione dei dati personali”.

Il convegno si è concluso con l'auspicio che eventi di questo genere possano accompagnare il mercato della sicurezza tradizionale a cercare punti di contatto e di convergenza col mercato ICT perché è ormai chiaro che, se i due mercati non viaggeranno assieme, non esisteranno più spazi di crescita per nessuno. In questo scenario, fare cultura è un elemento chiave per migrare verso l’IP sfruttandone il vasto potenziale di business.

 

www.assosicurezza.it



pagina precedente