Notizie

Business & People

IMS: controllo luci sempre più integrato con la building automation

13/08/2012

Wellingborough (UK) - Secondo un nuovo studio pubblicato da IMS Research, nei prossimi anni l’integrazione fra la building automation e i sistemi di controllo dell’illuminazione si farà sempre più forte. Il report, intitolato The EMEA and Americas Markets for Integrating Smart Building Systems: A Quantitative Market Analysis, sottolinea che nel 2011 il 25% circa dei sistemi di building automation installati nelle Americhe e nei paesi della regione EMEA (Europa, Medioriente e Africa) erano integrati a sistemi di controllo dell’illuminazione. Un valore che, secondo le previsioni formulate, dovrebbe raggiungere il 35% entro il 2016.

William Rhodes, senior market analyst di IMS, ha osservato che “il controllo delle luci e la building automation utilizzano una logica e un’architettura molto simili: entrambi i sistemi possono avvalersi dei medesimi sensori per determinare il numero di persone presenti in un edificio o in una singola stanza, e la loro combinazione può portare a una maggiore efficienza energetica – senza contare che questi benefici possono essere facilmente spiegati ai clienti”. Il problema è che non tutti gli installatori possiedono la competenza necessaria per offrire questi sistemi integrati, inevitabilmente più complessi. “Via via che queste soluzioni incontreranno sempre più l’apprezzamento del pubblico, è probabile che gli integratori ‘tradizionali’ perderanno terreno rispetto a quelli più ‘evoluti’”, ha aggiunto Rhodes. “E, per continuare a crescere, dovranno prima o poi colmare le proprie lacune”.

www.imsresearch.com



pagina precedente