Notizie

Business & People

E' ufficiale, entro febbraio 2013 i distributori di carburanti in Lombardia dovranno dotarsi di sistemi di videosorveglianza

11/07/2012

MILANO - Nei giorni scorsi si è svolto in Commissione II° Affari istituzionali, in Regione Lombardia, l'incontro con l’assessore al Commercio, Margherita Peroni, sul tema dell’installazione di impianti di videosorveglianza nelle stazioni di distribuzione carburanti. L'assessore ha confermato l’intenzione della Giunta di dare corso alla Risoluzione approvata dal Consiglio regionale nel febbraio del 2011 per dotare, entro il febbraio 2013, le stazioni di servizio di impianti di sicurezza. Entro i prossimi due anni tutti gli impianti di distribuzione dei carburanti della Lombardia dovranno dotarsi di impianti di videosorveglianza a circuito chiuso, attivi anche fuori dall'orario di servizio assistito. La risoluzione è stata approvata all'unanimità dalla Commissione consiliare affari istituzionali.

Il documento, che dovrà essere discusso dal consiglio regionale in una delle prossime sedute, invita la giunta “a predisporre proposte modificative della normativa regionale vigente in materia che prevede la videosorveglianza solo sui grandi impianti finalizzate a rendere obbligatoria, entro l'arco di un biennio, presso tutti gli impianti di distribuzione dei carburanti attualmente in attività, l'installazione di impianti di videosorveglianza a circuito chiuso”. Il prossimo 2 agosto sarà quindi convocata la specifica Consulta per definirne il piano di realizzazione. Il costo dell'impianto, che dovrà essere collegato automaticamente con la centrale delle forze dell'ordine, sarà a carico del titolare dell'autorizzazione o della concessione. A margine di questa iniziativa, si segnala quella di incentivare l’utilizzo di carte di debito e di credito per favorire il minor ricorso all’uso del contante da parte dei clienti.

www.distribuzionecarburanti.it


Tag:   videosorveglianza,   tvcc,  

pagina precedente