Notizie

Business & People

Emerson Network Power partner tecnologico nel progetto di evoluzione green del data center del CRED della Regione Campania

06/07/2012

CASTEL GUELFO (BO) - Essendo una delle regioni italiane più densamente popolate, la Campania ha una Pubblica Amministrazione che presenta un'estrema necessità di innovare i processi organizzativi e le infrastrutture tecnologiche. Le tecnologie per la protezione della continuità elettrica e per il condizionamento di precisione di Emerson Network Power sono parte integrante di un progetto innovativo selezionato dal Centro Regionale Elaborazione Dati della regione per la realizzazione di un’isola Green-IT ad elevate prestazioni, scalabile, efficiente dal punto di vista energetico. Il Settore “Centro Regionale Elaborazione Dati” (CRED) è il punto nevralgico, la struttura preposta al coordinamento di tutte le attività connesse allo sviluppo dei Sistemi Informatici e che deve garantire la continuità dei servizi ICT dell'Ente.

La creazione di un’isola green all’interno del Centro Dati rappresenta dunque una soluzione che risponde alla volontà della Regione, una delle prime ad attivarsi in questo senso, di dotarsi di un moderno data center. A regime, l'infrastruttura Green-IT della Regione Campania potrà ospitare e gestire fino a 1000 server, interconnessi e collegati a Internet ma anche alla Intranet regionale e alla Extranet delle Pubbliche Amministrazioni del territorio, gettando le basi del Cloud Computing Regionale. Nel marzo 2011 sono stati avviati i lavori che porteranno, entro gennaio 2013, all'attivazione di un data center regionale eco-compatibile, in grado di garantire un uso razionale di energia e di risorse IT, in linea con il Codice di Condotta Europeo per l'efficienza energetica dei data center.

Armando Rapillo, funzionario del Dipartimento Sistemi Informativi Regione Campania e promotore del progetto, ha motivato la scelta di Emerson Network Power come partner tecnologico “Avevamo la necessità di confrontarci con un partner capace di operare mentre i server erano operativi, nei tempi previsti dal progetto, che garantisse l’efficienza della soluzione proposta sia sul lato della protezione dell’alimentazione sia su quello del condizionamento degli ambienti tecnologici. Il partner scelto avrebbe dovuto fornire sistemi di distribuzione dell’energia all’interno dei rack (PDU) monitorabili sino alla singola presa. La scelta di Emerson Network Power è stata dunque l’unica che rispondesse puntualmente alle nostre esigenze infrastrutturali e progettuali”.

Qualche dettaglio tecnico: la nuova isola Green-IT del data center regionale è caratterizzata da piattaforme blade server per un totale di 80 macchine e da 16 unità Liebert per il condizionamento di precisione (10 Liebert CRV, 4 Liebert HPM 25, 2 Liebert HPM 17). Emerson Network Power ha fornito anche gruppi UPS per la tutela della continuità elettrica. Le componenti elaborative di storage sono state largamente virtualizzate. Emerson Network Power ha garantito una misurazione continua del PUE (Power Usage Effectiveness, il parametro standard preso attualmente a riferimento per determinare quanto efficiente sia un data center), e di tutte le grandezze fisiche elettriche e termiche della sala e monitoraggio, mediante un sistema di gestione centralizzato che elabora e archivia i dati ricevuti.

Trattandosi di un progetto scalabile, vi è la possibilità di creare una seconda isola Green-IT, fondamentale per l’evoluzione infrastrutturale della regione. Soddisfazione è stata espressa da Cristina Rebolini, IT and Channel Manager Emerson Network Power Italia, che ha parlato di “sinergie che hanno consentito di tradurre in pratica la nostra strategia Energy Logic®, una roadmap che integrando interventi a più livelli sull’infrastruttura IT complessiva, è in grado di produrre un’ottimizzazione complessiva dell’efficienza che può arrivare fino al 50%.”

Per un approfondimento sul progetto: www.EmersonNetworkPower.eu


Tag:   Emerson,   IT,  

pagina precedente