Notizie

Eventi

Wireless, CEI 79-3 e responsabilità dell'installatore al centro dell'ultimo seminario AIPS

25/06/2012

VERONA - La sede di Confindustria ha portato bene al seminario organizzato da AIPS, in partnership con Daitem, lo scorso 22 giugno. Di fronte ad un pubblico partecipativo sono stati sviscerati tre temi di grande attualità per chi installa sicurezza: le nuove normative tecniche (con un focus sulla nuova edizione della CEI 79-3:2012), le responsabilità civili e penali degli operatori di filiera e gli scenari aperti dall'impiego di tecnologia wireless nell'antintrusione.

Grande interesse ha suscitato la relazione sull'ultima edizione della norma CEI 79-3. Il consigliere AIPS Matteo Sassanelli ha illustrato le novità imposte da una norma che egli conosce molto da vicino, essendo membro del Gruppo di Lavoro CEI CT79. Dagli obiettivi della norma, tra i quali spicca la necessità di allineamento rispetto ai parametri europei, Sassanelli è passato ad illustrare il dettaglio dei livelli (la norma ne prevede uno nuovo) e dell'allegato K, dedicato all'installatore di sicurezza ed inserito "in zona cesarini" nel testo, proprio su istanza dell'AIPS.

Ancora agli installatori e alle responsabilità civili e penali di e verso committenti, progettisti ed altri operatori della filiera era dedicato l'intervento del Consulente legale AIPS Alessandra Fabbri. La panoramica sulle responsabilità di chi progetta un impianto di sicurezza, dell'installatore e del committente è stata oggetto di un lungo dibattito, che si è concluso con un vivace question time su casi di operatività concreta (spesso molto distanti dalla norma).

La parte istituzionale della giornata era ovviamente affidata ai padroni casa, con il Presidente dell'AIPS Aldo Coronati che ha aperto i lavori e che ha passato la parola a Luca Boschetti, Direttore vendite di Daitem, per l'aggiornamento tecnico sulla tecnologia wireless nell'antintrusione (particolarmente efficace laddove siano difficoltosi cablaggio e posizionamento dei componenti).

Nella giornata successiva l'Assemblea AIPS ha fatto il punto della situazione ed ha elaborato nuove proposte operative per il 2013, con una particolare attenzione allo studio di format di riferimento per la modulistica e la contrattualistica di settore (preventivi, sopralluoghi, moduli d'ordine etc). L'iniziativa si inquadra nel filone tematico della qualificazione professionale dell'installazione di sicurezza, poiché l'uso di tali format, benché ovviamente facoltativo, potrebbe rientrare nell'alveo delle scelte operative che qualificano l'attività dell'installatore.

www.aips.it


Tag:   AIPS,,   privacy,,   CEI 79,  

pagina precedente