Notizie

Eventi

Si è svolto a Villa La Valera l'incontro nazionale Concessionari e Installatori autorizzati HESA

25/05/2012

MILANO - "Mettiamo in crisi la crisi". Non poteva essere più efficace e vero, ma soprattutto e finalmente apportatore di un po' di (necessario) ottimismo, lo slogan itolo dell'incontro nazionale dei Concessionari e degli Installatori Autorizzati Hesa, svoltosi nella splendida cornice di Villa La Valera di Arese il 24 maggio scorso. Uno slogan semplice che - come ha spiegato Enzo Hruby nel suo discorso introduttivo- nel suo essere volutamente un po' provocatorio, intende "offrire uno stimolo ad affrontare un momento difficile con un approccio fatto di idee e iniziative, nuove strategie da adottare da parte delle aziende di un settore che richiede agli operatori di trasformarsi da installatori della sicurezza in veri e propri imprenditori". Sono ormai 172 le aziende unite sotto il marchio Hesa. Carlo Hruby ha illustrato i dati che, in riferimento al 2011, attestano un andamento positivo degli acquisti: + 13,89% gli acquisti dei Concessionari autorizzati; +64,10 quelli da parte degli Installatori.

Il 2012, ormai giunto a metà del suo corso, non presenta dati altrettanto positivi. "Un fantasma aleggia sul nostro settore – ha aggiunto.Il suo nome è crisi. A fronte di una domanda in calo e di una proliferazione di operatori spesso poco qualificati, si può però cercare di combatterla. Come? Sviluppando nuove idee, differenziando e ricercando il lavoro con maggiore sforzo. Investendo in promozione, azioni di marketing, investendo in nuove nuove tecnologie. Trasformando i problemi in opportunità". Hesa ha quindi proposto le sue "risposte": formazione, valorizzazione delle professionalità, un migliore coordinamento dell'azione promozionale. E' stato quindi presentato uno strumento "Hesa Solution", una nuova divisione per aiutare le aziende a rendere più incisivo l'avvicinamento ai "grandi utenti finali". Naturalmente la volontà di offrire una tecnologia sempre elevata e innovativa, che non può più disgiungersi da una grande attenzione all'estetica del prodotto (gli stessi cataloghi avranno una veste rinnovata) rappresenta una priorità che l'azienda mantiene sempre al centro della sua strategia.

A. Giacomel ha proposto esempi molto concreti, illustrando le criticità emerse nell'azione da parte dell'azienda verso i grandi utenti finali e confermando la volontà di Hesa di essere "vicina" ai suoi concessionari, dai quali sono sempre apprezzati e ben accolti suggerimenti e proposte, vista la loro maggiore conoscenza del territorio in cui operano. "Hesa – ha affermato – non deve essere considerata un fornitore di prodotti, bensì un vero partner". Dopo una breve presentazione da parte di Jesus Garzon della società che da pochi mesi ha avviato una partnership con Hesa, la tedesca Mobotix, hanno preso la parola M. Callegari e D. Pitton, che ha illustrato le iniziative di aggiornamento professionale intraprese dal Centro Formazione Sicurezza per fornire agli operatori una formazione davvero a 360°. V. Finazzi, R. Tiby, T. Zuccaro, hanno a questo riguardo offerto un efficace saggio, nei rispettivi ambiti di competenza, di quanto sia possibile acquisire, partecipando a queste preziose iniziative, in termini di conoscenza e aggiornamento (dall'aspetto normativo a quello delle vendite) per riuscire a gestire al meglio un'azienda in momenti difficili.

Dopo il pranzo, il momento della premiazione dei concessionari e degli installatori, avvenuto in un'atmosfera conviviale, all'esterno della villa. Nel pomeriggio i lavori sono proseguiti all'insegna delle novità di prodotto: tanto numerose quanto ricche di interesse. Andrea Hruby ha presentato, con altri relatori (M. Colla; A. Crippa, S. De Stefani; E.Anut; F. Frignocca) in anteprima assoluta le novità che Hesa proporrà alla prossima edizione di "Sicurezza", analizzandole dal punto di vista tecnologico e di posizionamento sul mercato: sia quelle delle gamme di prodotti commercializzati, sia nuove gamme di prodotti per il mercato dell'antintrusione e della videosorveglianza, con particolare riferimento a una nuova linea di centrali miste, certificate EN Grado 3, con soluzioni wireless innovative che ne ampliano connettività e impiego, e nuovi sistemi di analisi video avanzata. In definitiva, un evento in cui sono risultati evidenti il desiderio e la volontà di condivisione delle esperienze aziendali, ma soprattutto l'impegno a vivere la difficoltà presente come una sfida, con un senso di fiducia, di ottimismo, di positiva tensione al miglioramento."Mettiamo la crisi in crisi"... sì, è possibile.

www.hesa.com


Tag:   Hesa,   formazione,   sicurezza,  

pagina precedente