Notizie

Business & People

Una precisazione sulla circolare del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali sulla semplificazione delle procedure per l'installazione di sistemi di videosorveglianza

27/04/2012

ROMA - Come è stato riportato da Secsolution lo scorso 25 aprile, con la nota n.7162 del 16 aprile 2012, il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha comunicato che alcuni eserciziattività a rischio rapine potranno installare telecamere anche come strumento deterrente, con una procedura di installazione degli impianti di videosorveglianza che potrà essere autorizzata senza il preventivo accertamento tecnico da parte degli organi di vigilanza della DTL. Occorre precisare, per chiarezza dell'informazione, che la circolare esime gli ispettori dal fare un'ispezione preventiva in sito ma non esime installatori e utenti dall'attendere l'emissione del provvedimento di autorizzazione prima di iniziare i lavori. Rimane quindi obbligatorio richiedere tale autorizzazione sia per la prima installazione sia per eventuali modifiche successive agli impianti, prima che queste abbiano luogo.

www.lavoro.gov.it


pagina precedente