Notizie

Eventi

Videosorveglianza e privacy: il panorama attuale e futuro al Privacy Day 2012

26/04/2012

AREZZO - Quello della videosorveglianza si è dimostrato negli ultimi tempi uno dei mercati trainanti trai vari settori tecnologici, aprendo nuove opportunità di business inimmaginabili solo qualche anno fa.

Ma, con il boom degli impianti di videosorveglianza, ormai installati dovunque, dalla tabaccheria alla grande azienda, dalle ultime notizie di cronaca scatta anche l'allarme multe che non risparmiano nessuno: basti pensare alle telecamere della polizia municipale di Reggio Emilia, dichiarate irregolari dal Garante della Privacy che ha passato il fascicolo all'autorità giudiziaria , oppure al blitz guidato da Questore di Varese, che ha punito con una sanzione da 15.000 euro un bar che non aveva segnalato le telecamere con l'informativa conforme al Codice della Privacy.

Se poi il sistema di videosorveglianza è "intelligente", il pericolo multa diventa da codice rosso. Dato che le regole stabilite dalla legge sono in verità rigide, come fare allora per cavalcare l'onda del business della videosorveglianza senza andare a caccia di guai come sanzioni o imputazioni penali?

Il modo migliore è quello di sempre: rimanere al passo con i tempi attraverso la formazione.

Occasione di spicco per fare il punto della situazione sui risvolti legali derivanti dall'installazione di impianti di videosorveglianza, cosiccome di tutti gli altri ambiti della data protection, sarà quello del Privacy Day Forum 2012, al quale interverranno tutti i maggiori esperti di privacy ei rappresentanti del Garante della Privacy e della Finanza, dove si parlerà a tutto tondo di videosorveglianza, sanzioni, biometria, e naturalmente del nuovo regolamento europeo, la cui entrata in vigore è attesa per il 2013.

La partecipazione è gratuita, previo accredito sul sito www.federprivacy.it
Tag:   privacy,   safety,   sicurezza,   normative,   videosorveglianza,   tvcc,  

pagina precedente