Notizie

Business & People

ADT partner progettuale per Cityringen, la nuova linea di metropolitana di Copenaghen

20/04/2012

ASSAGO (MI) - ADT, specializzata nella fornitura di soluzioni di antincendio e sicurezza, si occuperà della gestione dei sistemi di comunicazione di Cityringen, la nuova linea metropolitana di Copenaghen. Il governo danese, nel corso del 2011, ha firmato diversi contratti per ampliare la metropolitana esistente, per un importo di 21,3 miliardi di dollari. Il nuovo apparato metropolitano sarà completato entro il 2018 e collegherà, mediante un unico sistema di trasporto, i diversi poli di Frederiksberg, Nørrebro, Copenaghen e Vesterbro. La nuova metropolitana circolare prevede un percorso di diciassette stazioni che si snoderà per oltre 15 km di ferrovia sotterranea. ADT sarà un vero e proprio partner progettuale: il background e l'elevato profilo del portfolio di referenze in questo settore hanno infatti consentito al team italiano della società di collaborare con realtà specializzate, come Ansaldo STS, che vantano una vasta esperienza nella costruzione di impianti metropolitani a gestione complessa, da realizzare in contesti particolari o dall'importante valore storico-culturale.

Il progetto assegnato in questo specifico caso comporta la realizzazione dei sistemi a supporto delle comunicazioni di servizio (Public Address) e di emergenza al pubblico ECP (Emergency Call Panel). I lavori prevedono la progettazione, la realizzazione e le attività di commissioning on site e start-up degli impianti all'interno di tutta la rete di stazioni, a bordo treno e nel deposito centrale. Per entrambi, ADT ha sviluppato una soluzione digitale proprietaria, rispettosa delle normative, in grado di funzionare in modo capillare a supporto di tutte le comunicazioni di servizio e di emergenza. Il sistema di Public Address ha l'obiettivo di inviare messaggi audio di due tipologie: di sicurezza, mediante la diffusione degli allarmi/annunci, e di informazione, tramite comunicazioni di servizio al pubblico e ai passeggeri, allo staff e agli addetti ai lavori. L'intento è quello di assicurare che la distribuzione di annunci e allarmi interessi tutte le zone pubbliche e lo staff, così che abbiano la massima diffusione la ricezione e la corretta interpretazione dei messaggi. Il sistema ECP è realizzato tramite postazioni citofoniche di emergenza. Oltre che essere contraddistinte da un'estetica accattivante, sono realizzate in modo da risultare antivandalo e adatte per il contesto di stazioni, gallerie e a bordo treno, luoghi in cui dove saranno posizionate per essere collegate e centralizzate con tecnologia Ethernet.

Queste postazioni supportano il collegamento diretto, di emergenza o di servizio, dell'utente/operatore con il centro di gestione della metropolitana, per supportare eventuali situazioni di emergenza o richieste di supporto provenienti dalla rete di trasporto. Lo stesso sistema ECP è basato su una soluzione appositamente sviluppata da ADT per applicazioni ferroviarie e metropolitane, nel rispetto delle rigide omologazioni di prodotto e di sistema imposte. A completare la fornitura è il sistema centralizzato di registrazione digitale dove confluiscono le comunicazioni dei due sottosistemi, per essere archiviate e successivamente recuperate in caso di necessità. ADT progetta impianti di Public Address capaci di assicurare un livello di intelligibilità del segnale adatto a tutte le caratteristiche ambientali di aree che, come nel caso di questa linea metropolitana, sono maggiormente soggette rispetto ad altre a rumore e assembramenti di persone non facilmente prevedibili. In aree ad alta frequentazione come le stazioni, è essenziale garantire un'assoluta qualità in termini di intelligibilità del segnale audio, in particolare se si verificano situazioni di pericolo o di emergenza.

www.adtitaly.com  


Tag:   ADT,   antincendio,   sicurezza,  

pagina precedente