Notizie

Eventi

IFSEC 2012: a Birmingham il mondo della sicurezza

10/04/2012

BIRMINGHAM - Con circa 650 aziende espositrici e una previsione di affluenza di oltre 25 mila visitatori provevienti da 100 paesi del mondo, IFSEC 2012 si prepara a inaugurare la sua 39° edizione con i migliori auspici. La manifestazione, che riunisce l'intera filiera della sicurezza a livello mondiale e che vede presenti tutti i principali protagonisti del mercato, si svolgerà presso il NEC di Birmingham dal 14 al 17 maggio. Installatori, system integrator, consulenti, utenti finali convergeranno in questo avveniristico complesso fieristico per scoprire le ultime novità in tema di soluzioni e sistemi che interessano ogni ambito del settore. IFSEC riafferma il suo carattere internazionale ospitando i padiglioni di Belgio, Cina, Canada, Francia, Italia, Corea, Taiwan e Stati Uniti. Un nuovo spazio sarà quest'anno dedicato all'antincendio, che farà salire a otto le aree tematiche della manifestazione, il cui obiettivo è quello di mantenere altissimo il suo profilo tecnico e culturale. Prima di soffermarsi sui vari settori espositivi e sulle tante iniziative formative, ricordiamo che sarà riproposto l'appuntamento con l'IFSEC Security Awards.

In programma lunedì 14 maggio presso l'Hilton Birmingham Metropole e organizzato in collaborazione con la British Security Industry Association, gli International Security Industry Awards sono i riconoscimenti assegnati a persone, prodotti e tecnologie che hanno contribuito a creare e influenzare le nuove tendenze della sicurezza. In un elenco settori e le categorie merceologiche esposte nel corso delle giornate: Controllo accessi: lettori, sistemi citofonici, smart card, software di gestione presenze, biometria e sistemi intelligenti di gestione degli edifici; Tvcc: sezione che metterà in mostra i più recenti prodotti e servizi del comparto, dalle sale di controllo centralizzate alle soluzioni con tecnologia ad alta definizione, fino a telecamere IP, controllo a distanza, termografia, analisi video; Counter terror: in questa area sono raccolti i brand che forniscono prodotti e sistemi per l'anticrimine internazionale, la lotta al terrorismo e la sicurezza delle frontiere; Fire solutions: un nuovo spazion dedicato alle soluzioni antincendio per l'esposizione dei prodotti più innovativi del settore; Intruder, dedicata all'antintrusione: sistemi di allarme, rivelatori, tastiere e pannelli di controllo, sensori per la protezione perimetrale; IP/Network, area riservata a un fondamentale ambito della sicurezza, in evoluzione costante e in fase di migrazione dalla tecnologia analogica a quella digitale; Lone Protection Area Worker Product: area all'esordio, dedicata alle aziende specializzate in prodotti destinati alle misure di controllo del rischio per chi lavora da solo; Phisical Area: settore dedicato ai prodotti del settore della sicurezza fisica (sistemi di protezione perimetrale e di bloccaggio, cassette di sicurezza).

Come accennato, una delle prerogative dell'evento è quella di proporsi anche come aggiornato e completo momento formativo, essenziale in un settore così complesso e articolato. Convegni, workshop, seminari faranno da corollario alla parte espositiva per affrontare temi specificamente studiati da esperti del settore. I vari incontri, a partecipazione gratuita e alcuni dei quali proposti per la prima volta, offriranno contenuti ad elevato valore educativo, capaci di toccare tutti gli aspetti che possono interessare l'industria della sicurezza. Tra le novità, citiamo Next generation CCTV & Theatre surveillance, incontri aperti agli operatori dell'ambito video. Security Management Education Theatre è invece il forum che offre al professionista l'occasione di migliorare la sua formazione, confrontandosi con le più efficienti soluzioni pratiche e con case study di successo. Sono da segnalare la riconferma dell''Intelligent Integration Zone, spazio dedicato a dimostrazioni dal vivo di integrazione di sistemi da parte di sette aziende diverse, e l'iniziativa "Ingegneri di domani", una sfida nella quale coppie di partecipanti prive di grande esperienza saranno chiamate a riparare e potenziare un impianto antintrusione secondo gli standard En.

Verrà riproposto anche il Tavcom Training Theatre, una serie di seminari incentrati sui benefici e i limiti della tecnologia IP. IFSEC Connections è invece un servizio rivolto al business, studiato per favorire incontri one-to-one ad alto livello. Oltre alla nuova area "Come influisce l'illuminazione di sorveglianza", in cui saranno in evidenza le soluzioni più efficaci per risolvere i problemi di luce nelle riprese video e dove si parlerà di tecnologie IR, termica e di visione notturna, sono da ricordare le due aree dedicate all'innovazione: Enterprise Area (riservata a chi espone per la prima volta) e New Product Innovation Showcase, una piattaforma nella quale protagonisti saranno i sistemi e i prodotti di più recente tecnologia. Ricordiamo che IFSEC 2012 si svolgerà in concomitanza con i saloni Safety & Health. a&s Italy, anche quest'anno sarà presente a Ifsec assieme al Gruppo a&s, leader globale nell'editoria nel comparto security. Ifsec è una delle 23 fiere al mondo dove il Gruppo sarà presente nel corso del 2012: a Birmingham le 15 testate del Gruppo saranno esposte nel padiglione 5, stand B103.

www.ifsec.co.uk


Tag:   a&s Italy,   sicurezza,   controllo accessi,   tvcc,   IP,   antincendio,  

pagina precedente