Notizie

Eventi

“Videosorveglianza nella PA, gestione centralizzata e controllo distribuito”, un incontro a Bologna

11/01/2012

BOLOGNA - Da oltre un anno, Lepida spa - strumento operativo promosso dalla Regione Emilia Romagna (RER) per la pianificazione, lo sviluppo e la gestione omogenea delle infrastrutture di Telecomunicazione degli Enti collegati alla rete Lepida - si sta attivando per approfondire il tema della videosorveglianza, così da rispondere alle esigenze dei diversi enti soci. Questi ultimi stanno realizzando sistemi di videosorveglianza a supporto e integrazione della sicurezza urbana e del controllo del territorio. Per indagare i diversi aspetti implicati, la società organizza iniziative specifiche, con l'ausilio e il supporto di aziende del settore. In particolare, sta valutando l'opportunità di definire un modello architetturale e di servizio centralizzato che prevede la raccolta dei flussi video in un unico punto e la remotizzazione delle principali funzioni di un sistema di video management.

Martedì 17 gennaio, presso l'Auditorium regionale (Viale Aldo Moro, 18), ha organizzato un seminario rivolto ai Comandanti delle Polizie Municipali e agli assessori, o rispettivi dirigenti, di competenza. Facendo seguito a un incontro incentrato sui sistemi di videomanagment (svoltosi nel 2010) e alla luce dei risultati positivi di alcune sperimentazioni avviate con alcuni enti soci, la società ritiene importante verificare il reale interesse da parte dei Comuni al modello di servizio proposto. É questo l'intento dell'iniziativa, durante la quale saranno illustrate le caratteristiche e i vantaggi della videosorveglianza nella PA, al fine di giungere alla definizione dei parametri e dei criteri per un servizio realmente sostenibile. Questo, in base alla disponibilità di impegno economico dei Comuni e agli oneri necessari. Dopo la registrazione e l'apertura dei lavori, a cura di Gabriele Falciasecca, presidente di Lepida, avverrà la presentazione del modello di servizio centralizzato (Gianluca Mazzini, Direttore generale Lepida).

Sarà invece Stefania Nanni, R&S della società, a illustrare il prototipo di videomanagement del Labict, mentre la collega Chiara Taddia si concentrerà sui risultati delle sperimentazioni avviate, con le testimonianze dei diversi enti, partner in questa sperimentazione. La relazione di Antonio Iossa (a sua volta R&S di Lepida) ha infine titolo: "I sistemi di videosorveglianza intelligenti: scouting delle soluzioni." A fine lavori vi sarà una tavola rotonda, durante la quale verranno raccolte dichiarazioni di interesse all'iniziativa presentata, definiti parametri e criteri per un servizio sostenibile, proposta una valutazione economica del servizio proposto e, in ultima istanza, definito un piano di azione a breve termine. Un intervento di Alfredo Peri, Assessore regionale, concluderà la giornata.

www.lepida.it


Tag:   videosorveglianza,   tvcc,   vigilanza,  

pagina precedente