Notizie

Eventi

Investigatori privati: un corso su privacy, stalking e riforma

22/10/2011
FORLI' - Il prossimo 27 ottobre si terrà, presso il Grand Hotel di Forlì, un corso di aggiornamento professionale valido ai fini degli adempimenti formativi richiesti dal nuovo impianto regolamentare per il prosieguo attività per quanti sono già titolari di licenza di investigazioni private e per gli investigatori dipendenti muniti di minilicenza.
Dopo il saluto della Presidenza di Federpol, alle 9.15 si darà inizio ai lavori con un intervento dedicato agli aspetti operativi dei nuovi Decreti Attuativi curato da un esponente della Prefettura di Forlì-Cesena Area 1 Bis, assieme a Piero Provenzano (Comitato Studi Legislativi Federpol).

Verrà poi introdotto l'attuale tema dello stalking nei suoi aspetti giuridici e criminologici, a cura della Prof.ssa Laura De Fazio. Si alternerà poi al podio Ugo Terraciano, primo Dirigente della Polizia di Stato, che illustrerà diffusamente l'istituto della testimonianza nei suoi articolati intrecci con l'attività dell'investigatore privato. Il complesso tema della privacy e delle sue implicazioni in termini operativi verrà poi affidato alla competenza dell'Avvocato Olimpia Eulalia Policella, mentre il Cyber Crime sarà oggetto dell'intervento di Geo Ceccaroli, Primo Dirigente della Polizia di Stato (Polizia Postale Comparto di Bologna). Chiuderà la giornata di lavori, organizzata con il patrocinio del Coordinamento Nazionale della Formazione Professionale di Federpol, un Magistrato: il Dott. Roberto Rustichelli, che illustrerà i confini tra lecito e illecito in tema di violazione del domicilio.
Agli interventi scientifici saranno intercalati dei contributi tecnici curati da Comas, MG Extreme, SEMAR, Inside.

La partecipazione, aperta a tutti e gratuita per i soci Federpol e i loro collaboratori in regola con la quota sociale, nonché per gli universitari che frequentano corsi di laurea propedeutici all'investigazione privata, dà diritto al rilascio di un attestato di partecipazione valido per la prosecuzione dell'attività ai fini del DM capacità tecnica.

Per informazioni e conferme: pres.federpol.er.@gmail.com, vpres.federpol.er@gmail.com, stefano@cimatti.info


Tag:   sicurezza,   vigilanza,   privacy,  

pagina precedente