Notizie

Business & People

Roma: entro il 2012 tutti i mezzi dell'Atac avranno un sistema di videosorveglianza

10/10/2011

ROMA - Si è svolto lo scorso 6 ottobre, in Prefettura a Roma, un incontro tra l'Assessore alla Mobilità, Antonello Aurigemma, il prefetto Francesco Pecoraro, il questore di Roma Francesco Tagliente, i comandanti dei Carabinieri e della Provincia della capitale. Obiettivo: fare il punto della situazione sulla sicurezza dei mezzi pubblici della città. Entro la fine dell'anno, 180 mezzi dell'Atac verranno dotati di cabine blindate, presenti anche su tutti i bus nuovi acquistati, 300 vetture disporranno di un sistema di videosorveglianza con quattro telecamere ognuna, sul 55% della flotta. La quota salirà al 100% entro il 2012. Il conducente potrà perfino attivare un pulsante nascosto per chiedere il pronto intervento presso la centrale operativa dell'azienda. Sono alcune delle novità finalizzate a garantire maggiore tutela ai conducenti e ai passeggeri, novità di una grande importanza se si pensa al difficile momento e alla carenza di risorse da destinare a questi problemi. Su indicazione dell'azienda del trasporto pubblico, verranno segnalate le zone e le linee ritenute più critiche, così da prevenire nuovi episodi di violenza, non rari nella capitale. La situazione verrà costantemente monitorata, anche grazie a vertici periodici, convocati per un aggiornamento in sintonia con le Forze dell'ordine.

www.ansa.it


Tag:   vigilanza,   sicurezza,   videosorveglianza,   tvcc,  

pagina precedente