Interviste

Sistemi di sicurezza interoperabili sempre più necessari, parola di Tyco

Intervista ad Andrea Natale, marketing manager di Tyco Integrated Fire & Security

24/02/2015

Tyco Integrated Fire & Security ha recentemente lanciato sul mercato la piattaforma Tyco Integrated Systems (TISM), che punta a rendere più efficiente, efficace e intelligente la gestione della sicurezza. Nelle parole del marketing manager Andrea Natale, si tratta della “soluzione più competitiva per ottenere un sistema integrato potente ed efficace senza sostituire i sistemi esistenti”. In questa intervista, Natale ci illustra i punti di forza della nuova piattaforma, allargando lo sguardo al mercato della sicurezza nel suo insieme e a ciò che ci possiamo aspettare nell’immediato futuro.

Tyco Integrated Fire & Security può vantare numeri molto importanti, dal fatturato alle installazioni. Come si riesce a mantenere la leadership del mercato in tempi difficili e imprevedibili come quelli attuali?

Oggi le aziende sono continuamente alla ricerca di strategie per ottenere risultati migliori con minori risorse, affrontando anche normative di conformità sempre più severe e complesse e procedure interne spesso molto rigide. Il mantenimento di un portafoglio tecnologico con un elevato tasso di innovazione e di integrazione, la volontà di ascoltare i nostri clienti e di fornire loro soluzioni personalizzate, supportandoli lungo tutto il ciclo di vita dei loro impianti, sono le strategie prioritarie per valorizzare le competenze uniche di Tyco Integrated Fire & Security nel mercato di riferimento.

L’eterogeneità dei nostri servizi e delle nostre soluzioni tecnologiche, difficilmente riscontrabili in un unico attore sul mercato, e la presenza in diversi settori sia a livello nazionale che internazionale, ci permettono di diversificare la nostra offerta e di bilanciare l’alterna attrattività dei segmenti di mercato specifici.

A che punto è giunta l’integrazione nel mondo della sicurezza?

Il mercato della sicurezza è molto dinamico dal punto di vista del contenuto tecnologico dei singoli impianti di sicurezza, con una domanda che richiede soluzioni non solo a elevate prestazioni, ma anche scalabili e flessibili nell’utilizzo.
La maggior parte degli impianti di sicurezza – come la videosorveglianza, l’antitaccheggio, il controllo accessi o la rivelazione incendio – sono tradizionalmente proposti con modalità di funzione e gestione indipendenti, in funzione della specializzazione e delle competenze interne dell’azienda fornitrice, anche quando questi impianti sono in grado di assicurare un’elevata interazione tra di essi.
La convergenza tra sistemi di sicurezza e infrastruttura di comunicazione, propria delle reti IT, è il fattore sempre più abilitante alla diffusione di soluzioni di sicurezza integrate, in grado sia di centralizzare le informazioni provenienti dai differenti impianti su un’unica interfaccia utente, sia di mantenere indipendente l’operatività degli stessi, nel caso di assenza della comunicazione o necessità di accesso diretto ai sottosistemi.

Il concetto di integrazione della sicurezza non è ancora diffuso in tutti i mercati, ma le imprese sono sempre più consapevoli del fatto che, senza la possibilità di scambiare informazioni e di comunicare tra loro, i sistemi e le strategie tradizionali di gestire il rischio e garantire la conformità non sono più sufficienti. I numerosi sistemi stand-alone, non collegati tra loro, non sono efficaci e la necessità di un sistema di sicurezza interoperabile sta diventando sempre più evidente.

Che ruolo svolgerà la vostra nuova piattaforma TISM in questo contesto?

La nuova piattaforma TISM, acronimo di Tyco Integrated Systems, rappresenta l’attuale stato dell’arte dei sistemi integrati. TISM è una piattaforma gestionale in grado di strutturare la complessità della sicurezza aziendale in processi gestibili, efficienti, controllabili e in grado di fornire una gestione intelligente delle informazioni provenienti dai sistemi di security, fire, tecnologici e di comunicazione.

Ce ne può indicare i punti di forza e gli elementi distintivi?

TISM è una soluzione di integrazione intelligente, sviluppata da un’azienda che produce tecnologia di sicurezza a livello sia hardware che software da molti anni, con competenze specifiche dei sottosistemi che è in grado di integrare. TISM ha una libreria di circa 400 protocolli nativi e proprietari, riguardanti tecnologie e linee di prodotto di terze parti, oltre a quelli Tyco, unitamente a protocolli standard quali OPC e BACnet, così come open-bus quali Modbus o Konnex. L’interfaccia utente – moderna, intuitiva e omogenea rispetto alla tecnologia e alla marca del sottosistema di sicurezza – mette a disposizione i contenuti in tempo reale e strutturati in funzione della situazione, sia su semplici monitor che su video wall.

TISM fornisce istruzioni operative dinamiche, che guidano i processi decisionali degli utenti, con istruzioni chiare in base allo scenario, garantendo che vengano adottate le misure corrette in caso di evento. Una potente reportistica garantisce di generare rapporti veloci con evidenza delle operazioni effettuate, mappe grafiche, immagini relative allo specifico evento, commenti ed eventuali documenti allegabili.Indicatori delle prestazioni chiave e report forniscono strumenti di facile e immediata valutazione.

Quali sono, in particolare, i vantaggi sul piano dei costi e dell’efficienza gestionale?

TISM è una piattaforma aperta e indipendente dal produttore, in grado di valorizzare non solo le nuove installazioni di sistemi integrati, ma anche il grande installato base di sistemi di sicurezza magari vecchi, ma ancora perfettamente funzionanti. È quindi la soluzione più competitiva per ottenere un sistema integrato potente ed efficace senza sostituire i sistemi esistenti.

TISM garantisce un rapido ritorno dell’investimento e un basso costo totale di possesso e gestione in ogni contesto in cui siano prioritari la mitigazione del rischio, la conformità agli standard di sicurezza e alle procedure di settore e la riduzione dei costi operativi.

Un’unica interfaccia utente garantisce inoltre costi ridotti di formazione per gli operatori, che non devono essere esperti di impianti né saper navigare nei sottosistemi.

La piattaforma è stata pensata per tutte le tipologie di utenti?

La domanda di sicurezza è legata anche all’uso che verrà fatto di un determinato tipo di impianto di sicurezza, integrato o meno, dove la scelta del committente può essere legata alla richiesta di un solo effetto deterrente oppure essere influenzata dall’utilizzo di determinati dispositivi per il supporto in tempo reale agli interventi, per l’analisi a posteriori degli eventi, in fase investigativa, o per la diagnosi degli impianti. All’interno di questa strategia di protezione e gestione il fattore prezzo passa dall’essere predominante al diventare secondario rispetto alla qualità non solo della soluzione di sicurezza, ma anche dell’azienda responsabile dello sviluppo del progetto, dell’installazione e della eventuale manutenzione dell’impianto di sicurezza integrato.
TISM è comunque una piattaforma software modulare, compatibile con sistemi operativi di basso livello e scalabile a partire da pochi utenti, tecnologie e numero di punti da integrare.

Nella vostra esperienza, quali sono i segmenti della sicurezza che si stanno mostrando più resistenti alle turbolenze del mercato?

I mercati retail, logistica, trasporti, oil & gas, industria di processo e fire sono quelli in cui abbiamo identificato il potenziale maggiore di crescita della nostra attività, nonostante la forte turbolenza economica, anche grazie alla capacità di gestire la complessità tecnica e normativa di questi settori durante tutto il ciclo di vita dei loro impianti: dallo studio di fattibilità e analisi del rischio all’ingegneria di progetto, dalla fornitura delle tecnologie alla loro installazione, fino alla messa in servizio, alla formazione del personale e alla manutenzione degli impianti.

Cosa si aspetta, nel 2015, per il mercato globale della sicurezza e per Tyco in particolare?

La pervasività dell’innovazione tecnologica in applicazioni adiacenti a quelle della sicurezza è sempre più visibile sul mercato globale. I nuovi servizi resi possibili dall’innovazione, quali VSaaS e soluzioni hosted o managed, o la semplicità di accesso e di uso dei sistemi anche in mobilità si stanno affermando in maniera sempre più forte, anche in funzione dell’evoluzione normativa che i mercati locali sapranno garantire agli operatori del settore. I modelli di business basati sul cloud e sulla virtualizzazione dei server riusciranno a garantire prima o poi la libera circolazione dei servizi oltre a quella dei prodotti, ma sicuramente non nel 2015.

Tyco sviluppa soluzioni innovative partendo dalle esigenze dei propri clienti e ha iniziato da molto tempo a investire in soluzioni che consentano di mettere in relazione le informazioni provenienti da sistemi non solo di sicurezza, ma anche di dati operativi, a sostegno del business e della competitività dei clienti stessi. Traffic Intelligence, Inventory Intelligence e Store Execution sono alcune delle esigenze complementari alla sicurezza in cui Tyco sta diversificando la propria proposta tecnologica, indicando nuove traiettorie di sviluppo organizzativo.

 

www.tycofs.it

 



pagina precedente