Interviste

“Stessi prodotti, ma con un nome diverso”: Siemens Security Products entra in Vanderbilt

Intervista a Joe Grillo, CEO di Vanderbilt Industries

05/12/2014

Vanderbilt Industries, leader nella fornitura di sistemi di sicurezza avanzati con un importante posizionamento sul mercato USA, è un brand destinato a diventare familiare anche in Europa. E' infatti recente l'annuncio dell’acquisizione del ramo d’azienda Security Products di Siemens, parte della divisione Building Technologies. Alla guida di Vanderbilt International (così si chiamerà la nuova azienda), un vero guru della sicurezza: Joseph Grillo. L'abbiamo incontrato alla fiera SICUREZZA e ci ha raccontato cosa intende fare e come.

Cosa vi ha portato ad un'acquisizione rilevante come Siemens Security Products?

E' il naturale approdo di oltre 30 anni di esperienza nell’industria della sicurezza elettronica e del controllo accessi. Sono stato tra i fondatori di HID e ho lavorato in Assa Abloy per parecchi anni, poi nel 2012, assieme ad ex colleghi HID e Assa Abloy, ho formato un team dedicato alle acquisizioni nel settore della sicurezza elettronica, con particolare focus sul controllo accessi. 

Come primo step abbiamo acquisito Vanderbilt Industries negli USA, che faceva parte di Ingerssol Rand - ora Allegion. Poi nel 2013 abbiamo acquisito Mercury Security, sempre negli Stati Uniti, e un mese fa abbiamo annunciato l’acquisizione del ramo di azienda Siemens Security Products in Europa. Se il business di Vanderbilt Industries ruotava fino allora essenzialmente attorno al mercato nordamericano, con l’acquisizione di Siemens Security Products (che si chiuderà nel primo trimestre del 2015) il business Vanderbilt acquisterà un'impronta più globale.

In termini di branding e di management cosa cambierà come quest'ultima acquisizione?

Ci attende una sfida impegnativa, considerata la notorietà e il forte valore aggiunto del marchio Siemens: dovremo infatti mettere in campo una colossale operazione di re-branding a marchio Vanderbilt. Sul fronte manageriale, sia io che i colleghi siamo rimasti molto colpiti dalla professionalità, dall'esperienza e della passione del management di Siemens Security Products.

Io subentrerò a Peter Hocksworth in qualità di Managing Director, ma il mio impegno sarà massimamente focalizzato a cercare di conoscere bene e lavorare al meglio con i nuovi colleghi.

Cosa ambite a realizzare in Europa nel medio termine?

Tra gli aspetti che più ho apprezzato di Siemens negli ultimi anni è che hanno sempre continuato ad investire massicciamente in R&D. A Security Essen hanno lanciato un nuovo prodotto per controllo accessi: Alliro, una soluzione avanzata, di ultimissima generazione. Poi hanno introdotto nuovi prodotti antintrusione e nuovi card reader; ebbene noi aggiungeremo nuove tecnologie e prodotti esistenti all’interno di Vanderbilt Industries in USA per dar vita ad un portafoglio ancor più ampio ed offrire nuove soluzioni profondamente integrate. Quindi possiamo senz'altro dire di partire da una posizione molto forte nel mercato europeo del controllo accessi, come pure nell'antintrusione e nella videosorveglianza. Le aspettative sono di conseguenza alte.

Come giudica il mercato europeo del controllo accessi?

Non posso che essere ottimista perché siamo molto ben radicati su quel mercato e vantiamo un portafoglio prodotti di ottimo livello e un team forte e appassionato. Il nostro messaggio al mondo quindi sarà: stessi eccellenti prodotti, stesse fantastiche persone, ma con un nome diverso. 

Il mercato UE ed USA sono peraltro entrambi molto maturi, quindi intendiamo sfruttare al massimo il nostro nuovo dimensionamento e le risorse tecnologiche, di vendita, di marketing e di solidità finanziaria ad esso correlate. Il tutto in un'ottica di espansione in nuove aree del mondo che utilizza le basi europee e statunitensi come “piattaforme di lancio”.

E come creerete la vostra rete nei vari paesi?

Gran parte della rete è già esistente e perfettamente funzionante; pro futuro io e i miei colleghi (attuali e futuri) cercheremo, grazie alla nostra conoscenza del mercato e dei suoi player, i partner giusti per portare i prodotti su mercati sempre più grandi. In Italia, per fare un esempio, Siemens Security Products ha una filiale guidata da Valerio Vittone: qui come altrove il sales team è molto forte e continueremo a lavorare con loro, con i nostri nuovi colleghi, per crescere qui in Italia con la stessa infrastruttura e risorse.

www.vanderbiltindustries.com



pagina precedente