Interviste

Pelco: da leader dell'analogico a leader del video IP

Intervista ad Herve Fages, Senior Vice President della Linea di Business Video Pelco

22/10/2014

Com'è cambiata Pelco negli ultimi anni?

Pelco ha fatto enormi passi avanti nello sviluppo di prodotti e servizi per il mercato dell'IP video, tanto che oggi realizziamo più fatturato nel mercato IP che in quello tradizionale analogico. Pelco è ora riconosciuta come una delle Aziende che hanno trainato la transizione da analogico ad IP video: l'85% dei nostri Clienti ha infatti piena fiducia nei nostri prodotti di rete e oltre il 90% dei nostri investimenti in R&D è destinato alla tecnologia video IP. 

In che modo vi siete dedicati allo sviluppo di video IP?

Il processo di innovazione si focalizza su tre direttrici: importante espansione dell'offerta di telecamere IP, evoluzioni delle nostre soluzioni di registrazione e storage su cloud e sviluppo di una piattaforma VMS del tutto nuova. Negli ultimi anni abbiamo quindi immesso diverse network cameras, incluse le nuove Sarix™ Value, Professional e Enhanced, ma anche le dome Spectra™ in versione Full HD, le termocamere Sarix TI e le nuovissime telecamere panoramiche con visione a 360 gradi, oltre a numerosi accessori video. Ad ASIS abbiamo poi presentato con successo le dome Spectra Professional che offrono video Full HD ad un prezzo entry-level ed entro l'anno introdurremo il nuovo sistema integrato Esprit HD 1080p. Dopo aver governato per anni l'integrazione del PTZ, vero cavallo di battaglia di Pelco, presentiamo infatti un sistema Esprit HD 1080p a base IP, che segnerà un nuovo paradigma in quel campo. Ma abbiamo introdotto anche l'encoder low-cost NET5500 che integra le telecamere analogiche ed i sistemi di posizionamento in una rete IP gestista da un sistema VMS. E poi, partendo dal mercato domestico (Nord America), presenteremo l'ultima release del servizio di registrazione su cloud MultiSight™, ideato per il retail e la ristorazione. E' una soluzione completa che incorpora telecamere HD, gateway, App e servizi su cloud in un unico sistema perfettamente ottimizzato per la visione mobile. Infine, stiamo sviluppando un sistema tutto nuovo di Video Management Pelco, che ingloba l'esperienza accumulata negli anni con Endura e con il sistema VMS DigitalSentry...ma con tante novità in più.


Questo nuovo DNA di Pelco ha cambiato anche la vostra gestione del Customer Service, per il quale siete noti in tutto il mondo?

Ora più che mai il nostro Customer Service si distingue per il suo altissimo livello di professionalità ed assistenza alla clientela. Investiamo costantemente per far crescere professionalmente gli addetti al Customer Care e all'assistenza tecnica per fornire loro tutti gli strumenti di cui necessitano, ma vantiamo anche sistemi di condivisione delle informazioni multimediali altamente performanti e tool per l'assistenza online che garantiscono una piena e totale soddisfazione della clientela.

Il passaggio all'IP video ha influito in qualche modo sulla vostra logica Customer-Oriented?

Essere IP driven e al contempo customer focused è un riflesso della nostra migrazione dall'analogico all'IP e al contempo è testimone del successo di questa stessa migrazione.
Vantiamo infatti i migliori esperti di video e reti IP e a mio avviso siamo ora in grado  di offrire il miglior supporto tecnico dell'industria di settore, certificato CCNA/CCNP. Negli ultimi anni abbiamo tra l'altro implementato il team con ulteriori addetti certificati Cisco® CCNA®/CCNP®.
Ed i clienti ce lo riconoscono: nel primo quadrimestre del 2014 dal nostro consueto osservatorio Customer Net Promoter Score (CNPS), il 97% di clienti si è rivelato essere “estremamente soddisfatto” e “molto soddisfatto” del nostro servizio. Che altro dire?

Servizio deve anche fare rima con prossimità. Come fa un colosso globale come Pelco ad essere vicino alla propria clientela, soprattutto dopo l'acquisizione da parte di Schneider?

Abbiamo effettivamente avvertito un problema di distanza dal cliente finale, quindi nell'arco degli ultimi anni abbiamo scelto di “verticalizzare” i nostri uffici di rappresentanza a livello globale. Ciò significa che laddove in passato utilizzavamo personale Schneider Electric – e non solo - per rappresentarci nei vari paesi dove siamo presenti, ora abbiamo inserito del personale targato Pelco, e sono tutti professionisti della videosorveglianza focalizzati al 100% su questo business e sulla sua clientela.
Si è trattato di un notevole e positivo passo in avanti nella direzione della prossimità e di una sempre maggiore assistenza alla clientela. Anche in Nord America abbiamo ridotto il numero di aziende di rappresentanza indipendenti e abbiamo dato vita a diversi team di vendita diretta Pelco.

Domanda di prammatica: cosa bolle in pentola per il prossimo futuro?

Abbiamo fatto passi da gigante ma resta ancora tanto da fare. Senza dubbio continueremo ad essere un brand IP-driven e customer-focused: abbiamo investito in persone e tecnologie ed abbiamo abbracciato importanti cambiamenti per offrire sempre il meglio in termini di prodotto e di servizio.

All'orizzonte vedo un VMS Pelco che cambierà il modo in cui l'industria della videosorveglianza pensa ed immagina il video management, in combinazione con le nostre telecamere IP, gli accessori ed il nostro standard di servizio. Nel futuro credo che tutti vedranno cosa siamo diventati e in che direzione ci stiamo muovendo. Perché anche se vantiamo ormai 25 anni di attività, in questo momento stiamo vivendo un'energia e una spinta all'innovazione da start-up, ed è molto stimolante.



pagina precedente