Interviste

Megapixel su coassiale a tutta birra per Ascani Elettrocomm

A colloquio con Giovanni Novelli, Sales and Marketing Director di Ascani Elettrocomm

09/09/2014

Crescita esponenziale del video HD su cavo coassiale (HD-SDI o HD-TVI) fino alla completa sparizione dell'analogico tradizionale “a righe” nel 2015. Questa la previsione per il mercato italiano di un distributore di sicurezza con quarant'anni di esperienza, che nel 2005 ha creato un marchio proprio. Parliamo di Ascani Elettrocomm e del brand ASSY. Una storia di successi che nasce da un'attenta selezione alla fonte dei fornitori e da lunghi periodi di test, sul solco di un principio che guida l'intera attività: “il prezzo non basta. Servono prodotti di qualità… al giusto prezzo”.

Quando è nata la vostra azienda?

La storia della Ascani Elettrocomm ha radici lontane e ha inizio a metà degli anni Settanta, quando Giovanni e Mario Ascani avviarono una società per l’installazione di impianti elettrici. È nel corso degli anni Ottanta, però, che l’azienda iniziò a svilupparsi rapidamente. La grande esperienza accumulata con l’impiantistica permise infatti di avviare un’altra attività strategica: la distribuzione dei sistemi di sicurezza. Nel 1983 l’attività fu estesa a sistemi antifurto, antincendio, TVCC e controllo accessi. Al 2005 risale l’inizio di un’importante avventura: l’importazione diretta di sistemi TVCC e la creazione del marchio ASSY. Mentre nel giugno 2013 è stato siglato un accordo con una delle più grandi e importanti aziende produttrici di videoregistratori digitali, iCatch, per la distribuzione esclusiva nazionale. Oggi Ascani vanta uno staff giovane, motivato e dinamico e può contare su 16 agenzie commerciali su tutto il territorio nazionale.

Com’è andato il TVCC in Italia nel 2013? Quali sono i prodotti e i marchi che si sono venduti di più?

Per quanto riguarda il TVCC, siamo molto soddisfatti: il nostro duro lavoro di selezione dei prodotti e delle tecnologie è stato premiato. Il nostro marchio ASSY è in continua ascesa, per non parlare della rete di distributori regionali iCatch, che con la loro copertura nazionale ci aiutano mese dopo mese a mantenere una buona posizione di leadership sul mercato TVCC nazionale.

Quali sono, a vostro giudizio, le tendenze che si stanno oggi delineando sul mercato della videosorveglianza?

Il mercato del TVCC internazionale è più che mai effervescente. Mai come ora si stanno verificando cambiamenti nelle tecnologie e nei prodotti. Uno dei più significativi è senza dubbio rappresentato dal passaggio al megapixel nelle sue diverse declinazioni: IP, HD SDI, TVI ecc.

Antifurto, TVCC, rilevazione incendi, controllo accessi, domotica: quali tra questi segmenti hanno meglio resistito alla crisi degli ultimi anni?

Sicuramente il TVCC è stato il segmento più trainante. Ci ha dato e ci continua a dare le maggiori soddisfazioni. Non sono comunque da trascurare, per la parte antifurto, i nuovi sistemi di videoverifica d’allarme. Ancora oggi non molto diffusi in Italia (al contrario della Spagna, dove vanno per la maggiore), saranno uno dei cavalli di battaglia nella prossima edizione di Sicurezza a Milano.

Quali sono i criteri che vi guidano nella scelta dei prodotti da distribuire?

La risposta è semplice. Noi selezioniamo i fornitori alla fonte, visitandoli ripetutamente. Ci assicuriamo quindi che essi siano in grado di garantirci sempre un’ottima qualità e, ovviamente, la massima affidabilità. In questo modo escludiamo tutti i sottoprodotti, i mercati “paralleli” fatti da realtà che appaiono e scompaiono da un giorno all’altro. In più, i prodotti da noi prescelti sono sottoposti a un lungo periodo di prove e/o miglioramenti presso il nostro ufficio tecnico, che solo dopo attenti test dà il via libera alla vendita. 

Il servizio al cliente è per voi di fondamentale importanza. Cosa fate, in concreto, per garantire ai vostri clienti la massima soddisfazione?

Questo è uno dei punti di forza della Ascani Elettrocomm. Cerchiamo sempre di costruire e mantenere un rapporto diretto e fiduciario con i nostri clienti, che visitiamo con una certa regolarità. Le nostre agenzie commerciali e il nostro staff tecnico sono sempre a disposizione per fronteggiare qualsiasi richiesta. E i prodotti vengono interamente riparati in un laboratorio dedicato presso la nostra sede.

Quali sono i fattori che oggi rendono un distributore realmente competitivo sul mercato?

Non bastano i prezzi. Per essere competitivi bisogna avere prodotti di qualità… ai giusti prezzi.

Cosa vi aspettate per il 2014-15?

Riteniamo che le novità saranno veramente tante. La nostra previsione è che per giugno 2015 la quasi totalità dei sistemi analogici (righe) andrà a sparire. Questo significa che nei mesi a venire prenderanno sempre più piede i sistemi Megapixel “Coax”, intesi come TVCC del tipo HD-SDI o HD-TVI, e i più che conosciuti sistemi Megapixel IP. Noi siamo del tutto focalizzati su questi sistemi, tanto che abbiamo introdotto la tecnologia HD-SDI nel nostro portfolio da circa due anni.

 

www.ascani.com 

 



pagina precedente