Interviste

Custodie TVCC e non solo, per un'eccellenza italiana apprezzata anche all'estero

Intervista a Franco Spiller, Sales Manager Global Proof

09/04/2014

Sin dalla sua nascita nel 1998, Global Proof – che fino a oggi si è focalizzata sulla produzione di accessori per la videosorveglianza e, in particolare, di custodie per videocamere – ha sempre puntato sul Made in Italy per ottenere una maggiore efficienza operativa e garantire elevati standard qualitativi a prezzi accessibili. Risultati ottenuti anche grazie alla continua attenzione e alle risorse dedicate all’attività di ricerca e sviluppo. In un contesto difficile e mutevole come quello attuale, l’azienda vicentina sta comunque ampliando la propria gamma di prodotti e soluzioni. “Crediamo che l’eccellenza italiana abbia ancora molto da dire sia in patria sia, soprattutto, all’estero”, sottolinea il titolare Franco Spiller, che ha anticipato a Secsolution alcuni dei progetti attualmente in cantiere.

Quando nasce Global Proof? Con quali obiettivi?

Global Proof nasce nel 1998 dalla fusione di decennali esperienze nel settore dei sistemi di videosorveglianza a circuito chiuso TVCC con l’intento di proporre soluzioni innovative ma, soprattutto, di realizzare prodotti di alta qualità interamente Made in Italy. Ciò in controtendenza rispetto al sempre maggior numero di aziende italiane che già allora spostavano la produzione all’estero o, addirittura, importavano prodotti dall’estremo Oriente, con il risultato di avere una qualità finale del prodotto sicuramente al di sotto dello standard italiano ed europeo. La nostra azienda ha messo e mette tutt’ora al centro della propria attenzione il risultato finale, che deve rispondere sempre alle aspettative del cliente – anche il più esigente – in termini di qualità, tempestività nelle consegne, assistenza pre e post vendita. Con un’attenzione particolare al prezzo, che deve rimanere comunque competitivo.

Perché avete deciso di dedicarvi più agli accessori che ai prodotti per la videosorveglianza?

Global Proof ha iniziato fin da subito a sviluppare accessori come le custodie stagne sia in alluminio che in acciaio inox, anche su progetti specifici, diventando in brevissimo tempo partner dei brand più famosi a livello mondiale. La garanzia di qualità, puntualità e assistenza post-vendita ci ha contraddistinto, rafforzando sempre più queste partnership che, ad oggi, ci stanno dando grandi soddisfazioni. Naturalmente, le esigenze del mercato cambiano velocemente e noi con loro: infatti abbiamo iniziato un percorso che porterà ad ampliare le nostre competenze e ad offrire non solo accessori, ma anche prodotti e soluzioni sempre più completi.

Quali sono i punti di forza della vostra gamma?

La nostra gamma di prodotti si sta velocemente ampliando. Per quanto riguarda il mondo IP, negli ultimi anni abbiamo dato una forte accelerazione realizzando custodie alimentate in conformità allo standard PoE IEEE802.3af e dotate di illuminatore a led infrarossi integrato. Ad oggi, la nostra gamma si sta arricchendo di una serie di telecamere IP megapixel completamente fabbricate in Italia nel rispetto del nostro credo: un prodotto non deve essere valutato solo in base al prezzo ma anche rispetto ad altri fattori, in primis la qualità e la piena rispondenza all’aspettativa finale del cliente. Non dimentichiamo poi la possibilità di personalizzare il prodotto secondo le specifiche esigenze di un singolo progetto o in risposta a capitolati.

Che peso ha per voi l’attività di ricerca e sviluppo?

Global Proof investe parecchio, sia in termini finanziari che di tempo, in ricerca e sviluppo, proprio perché crediamo che l’eccellenza italiana abbia ancora molto da dire sia in patria sia, soprattutto, all’estero dove ci viene riconosciuta una predisposizione naturale all’innovazione e un ottimo servizio di assistenza al cliente. Nelle fiere di settore alle quali abbiamo partecipato e dove investiamo sia quest’anno che i prossimi, ci è sempre stato riconosciuto quel qualcosa in più che, come azienda manifatturiera italiana, diamo al prodotto finale. E questo ci spinge sempre più nella direzione finora intrapresa.

Quali sono i principali servizi che offrite nella fase post-vendita?

Global Proof offre ai propri clienti tutta una serie di iniziative, che vanno dal training presso la nostra azienda per quanto riguarda i nuovi prodotti, fino allo sviluppo di personalizzazioni ad hoc nel caso di coinvolgimento in progetti specifici. Il nostro team R&D è in grado di supportare i nostri clienti in tutte le fasi di sviluppo, dando così una garanzia di sicurezza e continuità nei progetti, anche quelli più articolati.

Come mai, nonostante la globalizzazione, avete coraggiosamente deciso di mantenere la produzione in Italia? Come riuscite ad essere comunque competitivi sul mercato?

Per poter seguire il cliente nella scelta ed eventuale personalizzazione del prodotto, abbiamo bisogno di gestire tutte le fasi della produzione direttamente al nostro interno. In questo modo possiamo essere più tempestivi nel soddisfare le richieste che ci arrivano.

Per quanto riguarda la competitività dei nostri prodotti, è grazie ad un’attenta gestione che parte dalla progettazione e passa per la produzione, lo stoccaggio e la spedizione che siamo in grado di ottimizzare sia i tempi che i costi, mantenendo il prezzo finale del prodotto in linea con la concorrenza.

Esportate all’estero? Com’è percepito negli altri paesi il Made in Italy per la security?

Global Proof nasce con la vocazione di studiare e produrre articoli per il settore TVCC sia in Italia che all’estero. Già dagli inizi avevamo stretto collaborazioni con aziende in Germania, Francia e Spagna, collaborazioni che ci hanno spinto sempre più ad estendere e ampliare i rapporti commerciali anche con i nuovi mercati emergenti. Chiaramente questo risultato è frutto di un costante impegno a 360 gradi. Oggi sul mercato sono presenti molti competitor, ed è quindi sempre più importante mantenere quel rigore e quella professionalità che finora ci hanno contraddistinto. Per quanto riguarda il Made in Italy all’estero, devo dire che è sempre un ottimo biglietto da visita: ma da solo non basta, perché è poi necessario offrire prodotti all’altezza delle aspettative in termini di qualità, design e prezzo. Questo è sempre stato e rimane il nostro focus.

Quale pensate che potrà essere l’andamento del TVCC (e, in particolare, dell’IP) nei prossimi anni?

Il mondo della sicurezza e della videosorveglianza sta evolvendo molto rapidamente grazie alle nuove tecnologie, alle integrazioni con il mondo IP e alle soluzioni intelligenti offerte dai nuovi software che sono in grado di coadiuvare l’uomo nell’analisi di situazioni critiche. Sicuramente, nel prossimo futuro ci sarà la possibilità di far dialogare vari apparecchi tra di loro eliminando, anche “fisicamente” il concetto di videosorveglianza dall’analisi biometrica o del traffico, ecc.: praticamente, le varie apparecchiature potranno interagire tra loro velocizzando lo scambio di informazioni e dando all’utilizzatore finale una panoramica completa e precisa dell’evento.

Quali sono le più recenti novità che avete presentato?

Rimanendo fedeli alla nostra mission – che è quella di presentarci sul mercato con prodotti innovativi e altamente qualificati – abbiamo sviluppato da poco una gamma completa di custodie in acciaio inox AISI 316L. La dotazione include un sistema di orientamento sui tre assi, in modo da dare la possibilità di installazione anche su pareti non perpendicolari (come, ad esempio, le volte delle gallerie), e l’illuminatore infrarosso a led integrato, che è comandato da un apposito circuito interno che consente di pilotare, oltre ai led, anche la resistenza termostatata e la ventilazione. Un’attenzione particolare è stata riservata anche alle telecamere termiche: nella gamma inox ci sono infatti anche le custodie con vetro al Germanio, appositamente studiato per queste applicazioni.

Nell’immediato futuro pensate di diversificare ulteriormente la vostra gamma?

Global Proof è da sempre attenta a come si muove il mercato. La gamma di prodotti viene sempre aggiornata con nuovi modelli, seguendo e cercando quanto più di anticipare le richieste del mercato. Il nostro team R&D si sta ampliando per poter dedicare ulteriori risorse allo sviluppo di prodotti speciali per le grandi infrastrutture sia in Italia che all’estero – soprattutto nelle economie emergenti dove c’è una forte richiesta in termini di qualità del prodotto e di personalizzazione. Per questo, in collaborazione con i nostri clienti, dedichiamo molte delle nostre risorse allo sviluppo di progetti che soddisfino al meglio le loro esigenze.  

www.globalproof.it 

 

 

 



pagina precedente