Interviste

Formazione tecnica per l'antincendio: il programma formativo di ANIE Sicurezza

Intervista con Mirco Damoli, coordinatore Gruppo FIRE, di ANIE Sicurezza

24/03/2014

Ing. Damoli, con quali scopi nascono gli incontri di approfondimento tecnico 2014 per gli operatori della sicurezza elettronica antincendio?

ANIE Sicurezza promuove da sempre un più ampio progetto di aggiornamento tecnico e informazione aperto ai soci e agli operatori del settore rivelazioni incendi, in un’ottica di diffusione di una vera e propria cultura della sicurezza antincendio presso gli addetti ai lavori.

Il calendario degli incontri pianificati per quest’anno, tuttavia, non può che incentrarsi sulle novità normative introdotte nel settore: una su tutti, la nuova versione della norma UNI 9795 “Sistemi fissi automatici di rivelazione e di segnalazione allarme d’incendio - Progettazione, installazione ed esercizio”, pubblicata nell’ottobre del 2013. In questo documento vengono prescritti dettagliatamente i criteri per la progettazione, l’installazione e l’esercizio dei sistemi fissi automatici di rivelazione e di segnalazione allarme d’incendio. Sono state introdotte ad esempio importanti novità nel dimensionamento e nel corretto posizionamento dei rivelatori puntiformi in presenza di soffitti con elementi sporgenti. Ci sono poi gli aggiornamenti riguardanti la norma UNI 11224 ed i sistemi di evacuazione audio connessi ai sistemi antincendio. La rispondenza alla regola dell’arte per tutti gli impianti è sempre di più riconosciuta come un elemento che qualifica in termini competitivi e tutela in termini di responsabilità.

Oltre a parlare delle novità normative che caratterizzeranno il nostro comparto a partire da quest’anno, vorremmo poi focalizzare l’attenzione di operatori e professionisti su tematiche che a nostro avviso fungeranno da veri e propri driver di sviluppo per gli anni futuri. Uno su tutti: il tema della qualificazione degli operatori nei settori della Security e della Safety (rivelazione elettronica incendio), una questione seria che – se affrontata con una modalità di “filiera della sicurezza” – porterà sicuri vantaggi a tutto il settore tecnologico della SICUREZZA.

Porteremo all’attenzione degli operatori novità riguardanti un processo normativo, che sulla base dei dettami della “Direttiva Servizi” 2006/123/CE – che di fatto ha liberalizzato i servizi su tutto il territorio Europeo – introdurrà uno schema di professionalità riconosciuto e condiviso a cui le aziende che operano in ambito Fire & Security dovranno far riferimento. Nella certezza che – sempre ragionando in termini di “filiera” – tale “processo di valore” venga poi portato all’attenzione di Istituzioni e legislatore e da essi concretizzato.


Quindi come si pongono questi incontri rispetto all’obbligatorietà di rispettare l’aggiornamento normativo?

Gli incontri di approfondimento tecnico sono un’opportunità che ANIE Sicurezza offre a titolo completamente gratuito a tutti gli associati e agli operatori del settore rivelazione incendi, manutentori, installatori, produttori, professionisti: un momento di scambio, confronto e condivisione sulla nascita di una nuova figura di operatore professionale e di professionista che opera nell’ambito tecnologico della protezione antincendio, in modo da innescare percorsi sinergici di collaborazione nella filiera, che contribuiscano ad accrescere il business per tutti gli operatori. Con uno sguardo attento verso le Istituzioni e con un respiro non limitatamente nazionale, ma volto anche al contesto europeo. Non ci sono vincoli di obbligatorietà in questa iniziativa, quindi, ma si tratta senz’altro di un’occasione per gli addetti ai lavori di crescere a livello professionale, mantenendosi aggiornati sulle ultime novità normative e, allo stesso tempo, di dare una visione concreta della propria esperienza del settore. Le competenze specialistiche, un tempo appannaggio degli enti istituzionali e professionali, ora sono patrimonio culturale indispensabile per tutti gli operatori che scelgono di operare nel mondo delle tecnologie della prevenzione incendi.

Le partnership che stiamo attivando con gli Ordini Professionali in tutte le location scelte per i nostri approfondimenti ci consentiranno di inserire tali incontri all’interno dei processi di Formazione Continua per i Professionisti - a loro già richiesti obbligatoriamente dalla Legge per mantenere l'abilitazione all'esercizio stesso della professione - offrendo quindi concretamente un valore aggiunto a tutti coloro che desidereranno parteciparvi.

 

Com’è strutturato allora il calendario delle iniziative? E come ci si può iscrivere agli incontri?

Il calendario degli appuntamenti si è aperto lo scorso febbraio a Mestre, con un incontro organizzato in partnership con l’Ordine degli Ingegneri di Venezia. Da aprile in poi saremo a Dalmine (BG) e in Toscana, quindi a Trento, Napoli e Ancona, per poi chiudere l’anno il 13 novembre a Milano. Sul sito di ANIE Sicurezza http://www.aniesicurezza.it/, nella sezione ‘Formazione’, sarà possibile consultare il calendario delle iniziative, scaricare il modulo di iscrizione e la locandina di ciascun incontro, con il programma previsto per la giornata. Oltre alle novità normative, sono previsti dei focus tematici su Cavi e Connessioni e i Sistemi di evacuazione audio e acustici. Per richiedere ulteriori informazioni è possibile contattare direttamente la nostra Segreteria via e-mail all’indirizzo: aniesicurezza@anie.it.

 

 

 



pagina precedente