lunedì, 22 gennaio 2018

Interviste

Una svolta per Adria Security Summit e il comparto sicurezza nei Balcani

Intervista a Wolfgang Marzin, Presidente e Amministratore Delegato di Messe Frankfurt

09/06/2017

Un avvenimento decisivo per il mercato della sicurezza nei Balcani si è verificato lo scorso maggio: Adria Security Summit ha firmato un accordo con Messe Frankfurt. D’ora in poi la manifestazione apparirà come “powered by Intersec”,  una delle fiere più visitate al mondo.

Per comprendere le ragioni e le conseguenze dell’accordo siglato, pubblichiamo l’intervista a Wolfgang Marzin, dal 2010  Presidente e Amministratore Delegato di Messe Frankfurt.  Marzin ha lavorato in ambito fieristico per 25 anni, maturando una considerevole esperienza nei poli fieristici di Monaco e Leipzig, oltre che in USA presso Messe Düsseldorf North America.

Perché avete scelto Adria Security Summit per arricchire il vostro portafoglio di manifestazioni fieristiche sulla sicurezza?

Sono molto soddisfatto dell’accordo con gli organizzatori di Adria Security Summit, ovvero Global Security d.o.o., e sono certo che questa sarà una collaborazione di successo. Ora siamo partner di un evento di punta e ben rodato che, chiaramente, per noi aveva molta importanza. Si tratta di una piattaforma per il networking molto appetibile, in cui i professionisti di tutta la catena distributiva delle tecnologie safety e security possono incontrarsi e scambiarsi opinioni,  idee ed informazioni.  Inoltre fino ad ora  mancava una nostra presenza nell’area sud orientale dell’Europa in ambito safety e security; con questo passo in avanti, miriamo a rafforzare il nostro impegno per il settore in questa regione. All’interno di questa unione, lavorare con un partner professionale ed affidabile come ‘Global Security’, rappresenta la chiave per il successo.

Cosa ne pensa del Summit? Quali sono i suoi pregi? Come è posizionato in termini di crescita e collocazione geografica nei Balcani occidentali?


Il concetto del Summit è eccellente: combina un’area espositiva con prodotti e soluzioni innovative a  conferenze con relatori di primo livello, offrendo così ai partecipanti una panoramica completa delle ultime tendenze nel settore, anche grazie all’intervento di manager protagonisti dell’industria,  provenienti da aziende come Honeywell, Bosch e Sony, per citarne solo alcune. Inoltre, l’evento è un’ottima opportunità di networking. Ritengo che coltivare personalmente i contatti ed ottenerne di nuovi stia diventando sempre più importante nel nostro mondo digitalizzato. Inoltre, il fatto che il Summit venga organizzato ogni anno in una città diversa permette di coprire numerose nazioni dei Balcani occidentali, con un focus specifico sulla nazione ospitante. Ritengo che questa focalizzazione regionale così spiccata offra un vantaggio enorme in termini di ampliamento della nostra offerta, che generalmente è concentrata su eventi di scala internazionale. 

Cosa prevede quest’accordo e quali saranno i benefici per Adria Security Summit e Messe Frankfurt?

Per la prima volta sosteniamo ‘Adria Security Summit’, che questo settembre si terrà a Sibenik, e che, d’ora in poi, verrà chiamata ‘Adria Security Summit powered by Intersec’. Dunque il Summit verrà integrato nelle nostre attività di comunicazione del brand a livello mondiale in ambito safety, security e antincendio per aumentarne la visibilità. Offriremo aiuto e pubblicizzeremo vicendevolmente i nostri eventi per trarne vantaggi da entrambe le parti. Nello specifico, avremo uno stand informativo presso il Summit e presenteremo i nostri undici eventi su safety e security. Inoltre terremo un intervento in plenaria.

Ci dica qualcosa in più sull’attività di Messe Frankfurt  nel comparto sicurezza. Quali per esempio i risultati raggiunti con Intersec e il Gruppo a&s ?

Messe Frankfurt è il più grande organizzatore di fiere, congressi ed eventi al mondo, con sedi fieristiche ed espositive proprie. La Security, Safety & Fire Business Unit gioca un ruolo fondamentale nella nostra azienda e si sta sviluppando rapidamente. Al momento abbiamo un portafoglio di undici eventi focalizzati sulle tecnologie safety e security sotto i ben noti brand di Intersec e Secutech. In tutto il mondo siamo rappresentati da fiere e conferenze: Asia, vicino e medio Oriente, Sud America ed Europa. Intersec è l’evento di punta del nostro portafoglio. Si tiene ogni anno, sin dall’edizione del 1999 a Dubai, e si è ingrandito fino a diventare l’evento di riferimento per la security, safety e l’antincendio. Nel 2009 abbiamo inoltre espanso le nostre attività nel business fieristico ed editoriale con l’acquisto dell’azienda taiwanese di fiere e riviste a marchio A&S, fondando Messe Frankfurt New Era Business Media. Ovviamente ci concentriamo sempre su mercati in crescita e, con i partner del settore, valutiamo costantemente l’aggiunta di ulteriori eventi nuovi: “Adria Security Summit powered by Intersec” ne è un chiaro esempio.

Quale futuro prevede per Adria Security Summit, ora che è “powered by Intersec”?

Prevedo diventerà un evento di alto profilo, con una solida base regionale, diventata indispensabile per il settore. Come player importanti su scala regionale ed internazionale, noi e i nostri partner teniamo eventi a vantaggio di retailer, systems integrator, produttori e consumatori del settore safety e security. Vogliamo rafforzare la posizione del Summit e svilupparlo ulteriormente, negli interessi del comparto e dei nostri clienti.

Vuole aggiungere un messaggio?

Sono felice di lavorare con Global Security e spero di poter dare personalmente il benvenuto ai lettori di a&s in Croazia a settembre. O ad uno degli eventi che organizziamo per il settore, come ad esempio Intersec a Dubai, che si terrà dal 21 al 23 gennaio 2018. Per una panoramica di tutte le nostre iniziative safety e security vi invito a visitare la nostra pagina Web www.safety-security.messefrankfurt.com

http://www.adriasecuritysummit.com/index.php/en

 



pagina precedente