lunedì, 22 gennaio 2018

Interviste

+20%, l’obiettivo di crescita di Vicon, solution provider “end-to-end”

A colloquio con Marc Provinsal, Managing Director Vicon EMEA

22/11/2016

Con quasi mezzo secolo di attività e sistemi e prodotti di videosorveglianza installati in alcune delle più grandi società, strutture collettive, ricreative e istituzionali in tutto il mondo, Vicon si colloca tra le più note aziende di progettazione e produzione di sistemi video e telecamere IP dalle performance elevate. Nel mercato italiano ha registrato negli ultimi anni una crescita esplosiva, puntando oltreché sulle prestazioni dei prodotti, sullo stretto rapporto con l’installatore e il suo cliente.

A Marc Provinsal, Managing Director di Vicon EMEA, che ci ha illustrato le aspettative di crescita dell’azienda per il 2017 e ha annunciato il lancio in Italia di un nuovo Video Management System, abbiamo chiesto anche alcune riflessioni sulle tendenze del mercato e in particolare sul futuro della video analitica.

 Come valuta le performance della compagnia negli ultimi due anni?

Nel 2015 Vicon ha attuato un programma di ristrutturazione globale, che ha determinato un decisivo incremento della redditività nel 2016. In Italia, dal 2014 ad oggi, abbiamo raggiunto il 300% di incremento delle vendite.

Qual è l’obiettivo di crescita di Vicon in Europa?

Complessivamente, l’obiettivo che ci siamo prefissati per il 2017 è crescere del 20%.

Qual è la sua opinione sul mercato italiano della videosorveglianza?  Come valuta il vostro posizionamento?

Negli ultimi due anni il mercato italiano ha registrato una crescita costante per Vicon. Continuiamo a vedere nuove opportunità nel campo delle soluzioni integrate, che costituiscono il nostro target di riferimento. Vicon è un solution provider “end-to-end”, di conseguenza il nostro modello di business si basa sul fornire un supporto sia nella fase di prevendita, di progettazione del sistema, sia all’installatore, nella messa in opera. In tal modo, offriamo un singolo punto di contatto per l’intero sistema. Il nostro team solitamente è presente nel sito durante la fase di messa in servizio per assicurarsi che il sistema corrisponda alle aspettative del cliente, riducendo al minimo le criticità dell’installazione. Questo approccio funziona bene in caso di installazione di sistemi di taglia da medio a grande.

Quale modello di distribuzione avete adottato in Europa e in particolare in Italia?

Vicon investe una enorme quantità di tempo lavorando a contatto diretto con gli installatori e i loro clienti. Questa modalità ci consente di offrire un supporto di qualità più elevata. I sistemi di una certa ampiezza sono perlopiù complessi da progettare e implementare. I nostri partner cercano un produttore di sistemi al quale affidare la loro esperienza tecnica per raggiungere il successo del progetto.

Vi siete focalizzati sull’integrazione della videoanalitica nella vostra linea di telecamere. A suo avviso, quanto si svilupperà il mercato della video analitica nei prossimi anni?

Abbiamo implementato la videoanalitica nelle nostre telecamere in aggiunta all’integrazione in soluzioni di videoanalisi di terze parti. L’intero comparto sta riconoscendo che il futuro è tenere il video destrutturato e convertirlo in dati che possano essere analizzati da software, anziché da personale in carne e ossa. Oggi notiamo ancora una certa riluttanza a investire in questa funzionalità, ma educare il mercato sui benefici di questa soluzione continuerà a fare crescere la domanda di video analytics.

Quali altri trend ravvisa nel mercato della sicurezza?

Il cambiamento evidente è l’adozione delle videocamere ad alta definizione (1080P o anche oltre) invece della definizione standard. Osserviamo inoltre che i sistemi di video management stanno diventando significativamente più facili da installare e utilizzare: è il software a gestire la complessità dell’installazione. La percezione che i sistemi IP siano complicati sta progressivamente cambiando grazie all’ultima generazione di sistemi di video management.  

Le prossime sfide per Vicon?

La più grande sfida per Vicon è “educare” i clienti e diffondere la conoscenza del nostro servizio e della nostra offerta di prodotti. Siamo consapevoli che gli installatori hanno molte possibilità di scelta e che c’è poco tempo a disposizione per formare i tecnici sui nuovi prodotti.

Per quanto riguarda i prodotti, ha da annunciare qualche importante novità?

Vicon sta lanciando un nuovo Video Management System chiamato Valerus: è stato progettato dall’inizio alla fine come un moderno sistema i cui componenti si attivano con un’unica licenza, uno strumento di safety e security facile fa installare e da utilizzare, che supporta sia le configurazioni convenzionali di video management system, sia Virtual, VSAAS e ambienti Cloud. Siamo molto emozionati per il lancio di questo nuovo prodotto sul mercato italiano, nel 2017!

http://www.vicon-security.com

 



pagina precedente