Articoli

Come acquistare l’analitica video

20/11/2010

da A&S International

Quando si parla di analitica intelligente, se il cliente è insoddisfatto due volte su tre i problemi sono le continue messe a punto e la scarsa integrazione con il software di gestione video. Gli utenti, infatti, pur avendo una comprensione minima dei software, nutrono verso di essi enormi aspettative. E questo, unitamente ad un costo mediamente elevato, rappresenta un ulteriore ostacolo nella vendita di soluzioni di analisi automatica delle immagini. Le difficoltà di collaudo e di una messa a punto accurata, come pure l'integrazione con i software di gestione video (Video Management Software, VMS) sono state spesso sottovalutate fino al momento dell'installazione vera e propria. Ma promettere troppo alle lunghe non paga...

Considerando che parecchie cose potrebbero andare storte, nell'utilizzo di un sistema di VCA è necessario farsi supportare da un esperto di integrazione. La maggior parte degli utilizzi richiede una fase di configurazione iniziale, di collaudo e di messa a punto accurata.

Il collaudo

Gli utenti accettano rapidamente la video content analysis (VCA) se viene superato il test iniziale. "I collaudi per gli utenti finali hanno spesso esito positivo perché i collaudatori sono molto attenti a tutto ciò che li circonda, ma con il passare del tempo, non di rado sorgono problemi di prestazione", dice Nicolas Jdanoff, Direttore Commerciale di IPVision (un'azienda Hymatom). Ad esempio, un algoritmo direzionale può essere testato con una o due persone che camminano intenzionalmente nella direzione sbagliata, mentre, in realtà, altre infinite variabili disturbano la scena. Jdanoff afferma che i clienti finali dovrebbero avvalersi di consulenti o di addetti alla sicurezza per le installazioni di più ampio respiro, affinché forniscano la loro supervisione e garantiscano un vero e proprio collaudo.

La messa a punto accurata

Una messa a punto accurata garantisce un monitoraggio efficace. "Una volta definiti i requisiti e gli obiettivi, è necessario un periodo per la messa a punto di almeno due-quattro settimane, durante il quale gli addetti all'integrazione devono lavorare insieme agli utenti per ottimizzare ogni copertura dell'algoritmo", sostiene Patrick Lim, Direttore Commerciale e Marketing Ademco. "Il nostro problema più grande non riguarda i sistemi individuali di VCA, ma il tentativo di porre rimedio a sistemi utilizzati male dagli utenti che non hanno ricevuto una consulenza adeguata"."La maggior parte delle chiamate ai centri di assistenza proviene da utenti che hanno cambiato il campo visivo della telecamera", dice Pauline Marin, Direttore dell'Ufficio Marketing di Keeneo. Questo evidenzia la sensibilità della VCA e l'importanza di adeguate procedure di regolazione. "Per le applicazioni di controllo del traffico, i modelli di traffico durante le ore di punta e i weekend possono variare, richiedendo pertanto regolazioni diverse", spiega Zvika Ashani, CTO e co-fondatore di Agent Video Intelligence. Lo stesso può dirsi dei cambiamenti meteorologici dovuti alle stagioni.

L'integrazione con i software di gestione video

La maggior parte delle funzionalità e degli utilizzi dell'analitica video si devono integrare nei software VMS esistenti. "L'analitica video, in genere, viene considerata un acquisto separato: pertanto, aggiungere un altro sistema all'apparato esistente costituisce un ulteriore impegno", dice Ed Troha, Direttore Generale di Marketing Globale alla ObjectVideo. "La maggior parte dei fornitori di VMS, però, non è in grado di sostenere una profonda integrazione con l'analitica video. In molti casi, sono necessari due server distinti – uno per il VMS e uno per la VCA", spiega Justin Schorn, Vicepresidente di Sviluppo Prodotto della Aimetis. Questo complica la manutenzione e aumenta il costo totale di proprietà". "Se il VMS e la VCA sono prodotti separati, spesso le caratteristiche analitiche complete non sono disponibili nell'interfaccia di gestione del video principale", spiega Schorn. Ciò significa che un prodotto di analitica per conto terzi non può fare molto di più che notificare il VMS del fatto che si è verificato un evento. I tentativi finalizzati all'integrazione di queste due piattaforme a livello di utente sono limitati, poiché gli utenti devono essere istruiti su due interfacce distinte. Alcuni fornitori di VCA, come Aimetis e iOmniscient, sviluppano i propri VMS che offrono un supporto nativo all'analitica. "Stranamente", spiega Dirk Owerfeldt, Vicepresidente Senior di Viasys Intelligent Video, "la maggior parte delle domande poste dagli utenti non riguarda la configurazione del software di analitica, ma il collegamento al VMS". Il processo può richiedere molto tempo. Dice Owerfeldt: "Per i dispositivi analitici, spesso, dovrete aggiungere delle telecamere al VMS, mediante le funzioni di click e di trascina-selezione in una cartella. Poi dovrete inserire i dati nella sezione della VCA, in modo che l'analitica riconosca di dover inviare le informazioni al VMS. Da lì, i protocolli, gli indirizzi IP e i numeri delle porte devono essere configurati da entrambe le parti". Questa procedura va ripetuta per ogni telecamera. Troha afferma che è necessario creare un maggior numero di partnership tra VMS e fornitori di soluzioni di analitica, in modo che il VMS possa configurare e modificare le regole della VCA e gli allarmi di visualizzazione. L'introduzione di un protocollo di comunicazione, non soltanto per l'integrazione del VMS ma anche per altri hardware, potrebbe segnare un punto di svolta. Senza un maggiore sforzo da parte dell'industria, la vera crescita verrà ostacolata, a prescindere dal livello di complessità o accuratezza raggiunto dalla VCA.

Il prezzo

Il prezzo dell'analitica video varia in base al volume, agli algoritmi e alla regione di utilizzo. Le licenze di distribuzione vanno dai 100 agli oltre 2.000 dollari USA. "Per raggiungere il mercato di massa" dice Owerfeldt, "la risposta più semplice consiste nell'abbassare il prezzo. Dato che gli standard devono ancora essere definiti, si possono tracciare alcuni parametri per determinare un prezzo equo". Tuttavia, mentre il mercato cresce, i prezzi si abbassano indiscriminatamente. Per commercializzare più rapidamente il prodotto VCA, occorre tenere in maggiore considerazioni le questioni tecniche perché i clienti continueranno a tentennare se la messa a punto e l'integrazione restano processi complessi al punto da richiedere un costante intervento di un professionista.


pagina precedente