Articoli

Videosorveglianza = migliorare l’efficienza aziendale e generare profitto

20/10/2014

La redazione

Il mercato della videosorveglianza è in forte crescita e, secondo recenti studi, crescerà fino a raggiungere il suo apice nel 2016. Per spiegare questa crescita basta pensare alle continue preoccupazioni in tema di sicurezza che caratterizzano la nostra società. I timori diffusi nei confronti delle sempre più frequenti attività criminose e terroristiche hanno portato indirettamente a una crescita di alcune aree del mercato e hanno indotto notevoli sviluppi tecnici. L’impegno delle istituzioni nel “mettere in sicurezza” il territorio, tuttavia, ha generato in molti casi nelle persone comuni un senso di pericolo per l’eccessiva protezione. Questa percezione ostacola la crescita del mercato, frenando lo sviluppo di sistemi video intelligenti che potrebbero avere un effetto molto positivo per imprese e per la società stessa.

Un’altraconseguenza dell’eccessiva attenzione alla sicurezza è la nascita, in alcune aree del settore, di una sorta di “cultura di polizia”, all’interno della quale i dati sono trattati come “segreti” e non come utili informazioni. Per offrire nuovi stimoli al mercato è necessario pertanto cambiare la percezione della sicurezza. La “cultura di polizia” e l‘eccessiva attenzione sulla protezione contro il pericolo possono ostacolare lo sviluppo del mercato della videosorveglianza, perciò è necessario sviluppare una cultura differente, aperta nei confronti di questo tema, in cui i sistemi video intelligenti siano utilizzati dai clienti per migliorare la qualità del servizio e le prestazioni aziendali, e che siano percepiti dalla gente come un beneficio e non, al contrario, come un pericolo. In questo modo il mercato della videosorveglianza, sia nel settore commerciale sia in quello civile, crescerà molto più velocemente, muovendosi di pari passo con le ultime tendenze tecnologiche del settore e consentendo all’industria di utilizzare questo sistema come un potente strumento di business.

Video IP

La videosorveglianza sta migrando verso le reti di computer che trasmettono video utilizzando il protocollo IP. Il video su IP, infatti, apre nuove opportunità e garantisce molti benefici: grande potenziale d’integrazione con altri sistemi di sicurezza; riduzione dei costi dell’infrastruttura e risparmio energetico; semplicità di accesso dei dati da parte degli utenti autorizzati; crittografi a del segnale video trasmesso; sistema scalabile per future implementazioni. L’utilizzo di questi dati migliora inoltre i processi aziendali, grazie all’uso di algoritmi per l’analisi video intelligente, personalizzabili per ogni settore.

Business Intelligence Video System = business

Il Business Intelligence Video System è un sistema integrato, facile ed accessibile. E’ in grado di fornire tutte le informazioni in tempo reale e punta al miglioramento della qualità e delle prestazioni nell’ambito delle operazioni di Marketing e di Servizio verso i clienti. Al tempo stesso, è capace di garantire il massimo dal punto di vista della sicurezza. In questo modo, la funzione di sicurezza diventa parte del business e rappresenta un valore aggiunto per l’azienda che lo utilizza. Il BusinessIntelligence Video System offre notevoli vantaggi, infattipermette di ridurre sensibilmente il Total Cost of Ownership, di incrementare la Cost Efficiency, di migliorare la System Interoperability e, infine, di realizzare un sistema di Real-time Analytics.I settori all’interno del quale questo sistema può essere integrato più opportunamente sono diversi, tra cui il retail, l’area trasporti e il settore logistico.

Retail: piccole e medie catene di negozi e gdo

Con il Business Intelligence Video System le telecamere possono essere utilizzate non solo per scopi di prevenzione del crimine, ma anche per aiutare nella gestione del punto vendita. Sfruttando le telecamere si possono avere informazioni di grande valore quali tipologia e frequenza dei clienti, si può analizzare il loro comportamento di fronte alle novità, monitorare le scorte dei prodotti e il loro posizionamento sugli scaffali, e altro ancora. Le informazioni raccolte possono essere utilizzate per gestire in maniera più efficace le campagne di comunicazione e le promozioni pubblicitarie e per gestire il flusso di traffico dei clienti evitando inutili “affollamenti”. Le casse possono registrare i volumi di vendita, ma con le telecamere è possibile gestire questi volumi evitando, per esempio, di avere scaffali vuoti negli orari di maggior affluenza dei clienti. Inoltre, il Business Intelligence Video System permette di ottimizzare il lavoro dello staff all’interno del punto vendita, con una migliore gestione delle statistiche di affluenza della clientela durante la giornata.

Trasporti pubblici e privati

Il trasporto pubblico è stato a lungo identificato come un obiettivo sensibile in caso di attacchi terroristici. La capillarità geografica delle reti del trasporto pubblico rende più difficile il controllo, fornendo potenziali punti deboli anche ad altre forme di attività criminale quali furti, rapine, atti vandalici. Al fi ne di contrastare tali minacce sono stati sviluppati in tutto il mondo sistemi video sempre più intelligenti. È possibile utilizzare il Business Intelligence Video System anche per altri scopi, ad esempio grazie all’analisi del flusso di passeggeri all’interno di una stazione si possono gestire le code alle biglietterie, migliorando così la pianificazione del personale alle casse e fornendo alla clientela un avviso coda in tempo reale. Grazie alla tecnologia intelligente tripwire virtuale, i moderni Business Intelligence Video System sono in grado di contare le persone in entrata e in uscita con una sola telecamera, fornendo statistiche precise e affidabili sulla frequenza.

Logistica

L’uso di sistemi video per proteggere il business della logistica da furti ha una lunga tradizione. I sistemi di videosorveglianza di nuova generazione possiedono funzionalità più evolute che vanno oltre la semplice osservazione dei nodi logistici per motivi di sicurezza. I moderni sistemi video permettono il monitoraggio del flusso di merci collegando i dati video con i dati del processo aziendale (numeri d’ordine, numeri di ddt, codici di prodotto e codici di spedizione). Grazie all’integrazione tra le informazioni memorizzate dalle telecamere e i dati provenienti da sistemi RFID (Radio-Frequency Identification), è possibile monitorare la spedizione all’interno del magazzino. Il percorso esatto della spedizione può essere seguito e monitorato anche settimane più tardi, rendendo più semplice la ricerca di spedizioni perse o pervenute all’indirizzo sbagliato.

 

 

 

Nella videosorveglianza la parola “cambiamento” è stata spesso intesa quale mera introduzione di innovazioni tecnologiche sui prodotti... che però non risolve la triste ma consueta equazione “sicurezza = costo”. Cosa serve al mercato per crescere?

Risponde Antonella Sciortino, Product Manager Pro Camera Solution BU Panasonic Italia

Occorre concentrarsi su nuovi potenziali sviluppi, che siano in grado di andare ben oltre il semplice aggiornamento della gamma prodotti. La sicurezza - è vero - è spesso percepita soltanto come un costo, il cui unico beneficio è la protezione contro eventuali atti criminosi: in quest’ottica la chiave di acquisto è ovviamente rappresentata solo dal fattore prezzo. Proprio per questo, in un futuro quanto mai prossimo, gli operatori del mercato dovranno saper offrire la conoscenza necessaria affinché il cliente finale cambi il proprio approccio rispetto al passato. La sfida sarà quindi dimostrare che investire in sicurezza non significa unicamente sostenere un costo ma che, al contrario, può aiutare a generare profitto. Il Business Intelligence Video System fornisce tutte le informazioni in tempo reale al cliente, migliora la qualità e le prestazioni di Marketing e di Servizio verso i clienti e garantisce la massima sicurezza, che diventa quindi parte integrante del business.

 

Foto: Courtesy Panasonic

 

 

 


Tag:   videosorveglianza,   tvcc,   sicurezza,   telecamere,   IP,  

pagina precedente