Articoli

La divergenza del mercato IP e il suo impatto nel settore della sicurezza

13/08/2013

di Noelia Castillón, Southern Europe Channel Marketing Manager di Honeywell Security Group

Appare evidente che le difficili condizioni economiche in cui operano le imprese in Europa (e in altri paesi) svolgono un ruolo importante nella velocizzazione o nel rallentamento degli andamenti di quasi tutti i settori. E in questo contesto, il settore della sicurezza non rappresenta un’eccezione. Un andamento che sta avendo un impatto significativo dal clima economico attuale è la migrazione dall'analogico all'IP. Si tratta di un vecchio dibattito nel settore, che è stato scritto nel corso degli anni riguardo a quanto velocemente e completamente sarebbe avvenuto il passaggio dalle soluzioni di sicurezza analogica a quelle basate su IP. A quanto pare, l'economia europea sta scrivendo un nuovo capitolo su questo argomento.

Più che convergenza, una divergenza

Negli ultimi anni, Honeywell ha osservato un significativo cambiamento nel mercato in termini di migrazione da analogico a IP. Nello specifico, abbiamo riscontrato una divergenza nell'adozione dell’IP fra il segmento di mercato medio-basso ed il segmento alto. Da un lato c’è un’accettazione più lenta dell’IP, poiché le aziende cercano di riutilizzare i dispositivi esistenti, evitando nuove spese laddove possibile. Dall'altro lato, le aziende di dimensioni più grandi, molte delle quali hanno adottato l'IP prima della crisi economica, stanno cercando di ottimizzare gli investimenti di capitale già effettuati con costosi sistemi di sicurezza IP che abbiano prestazioni e specifiche di livello molto elevato, ad un premium price. Quindi, qual è l’impatto di tutto questo nel settore? In che modo gli installatori possono rispondere a tale situazione?

Segmento di mercato dei piccoli e medi impianti

Nel settore dei piccoli e medi impianti è possibile continuare a utilizzare le soluzioni esistenti, soprattutto se ancora funzionanti in modo corretto. In questo contesto, le aziende prestano minore attenzione alle attività necessarie per rendere le proprie soluzioni a prova di futuro, nonostante i vantaggi tecnologici e finanziari ottenibili, ponendo maggior enfasi sulle decisioni a breve termine basate sui costi. Detto ciò, stiamo continuando a riscontrare una forte richiesta di prodotti e sistemi di tipo analogico, tendenza che rende l'analogico ancora un’importante opportunità economica per il settore.

Oltre alle opportunità per produttori e installatori, questo andamento presenta anche altre sfide e implicazioni per il settore. Poiché le installazioni analogiche richiedono un minore investimento in termini di formazione e rappresentano ancora un'opportunità commerciale per gli installatori, la necessità di passare dalle soluzioni analogiche a quelle basate su IP si rivela meno urgente. Tuttavia, gli installatori potranno ottenere un vantaggio competitivo assicurandosi che la propria forza lavoro venga formata con le competenze IT appropriate per la gestione dei prodotti IP: produttori come Honeywell offrono corsi di formazione completi sulle conoscenze necessarie per consigliare al meglio i clienti sulle più recenti e innovative soluzioni di sicurezza.(1)

Segmento di mercato dei grandi impianti e sistemi

Nella fascia di mercato dei grandi impianti e sistemi stiamo riscontrando una domanda sempre più elevata di sistemi di sicurezza IP. Un sistema IP all'avanguardia completamente integrato consente di gestire al meglio i requisiti aziendali, offrendo una semplice gestione, manutenzione e controllo delle articolate soluzioni installate in un'intera azienda, garantendo efficienza dal punto di vista del tempo e dei costi. Le aziende vogliono sfruttare questi vantaggi per ottenere un buon ritorno sull’investimento (ROI). Inoltre, per le aziende già in grado di adottare la tecnologia IP, l'incapacità di utilizzare il meglio offerto dalla tecnologia delle telecamere ad alta definizione viene considerato uno spreco della potenza di un sistema potenzialmente in grado di offrire una superba qualità d’immagine.

In maniera analoga, dal punto di vista del ROI, le aziende appartenenti alla fascia più alta del mercato sono disposte a pagare un ‘prezzo premium’ per sfruttare al meglio i vantaggi offerti dalla tecnologia IP. Ad esempio, nel settore dei servizi pubblici, le aziende di distribuzione del gas e dell'acqua sono propense a utilizzare le reti IP per incrementare l'efficienza dei processi e per gestire in maniera efficace siti di grandi dimensioni estesi su ampie aree.

Le reti IP consentono alle aziende dei servizi pubblici di monitorare un sito non presidiato da personale e di analizzare in tempo reale le attività in corso prima di inviare un ingegnere sul posto, riducendo lo spreco di tempo e risorse. Nel settore del commercio al dettaglio, i negozi di fascia più alta stanno utilizzando le reti IP dotate di analitiche intelligenti per monitorare il transito dei clienti in alcuni settori del negozio in uno specifico periodo di tempo, in modo da prendere decisioni informate sulla disposizione e sulla gestione del magazzino. Tale operazione richiede un investimento anticipato in prodotti sofisticati, ma offre un ROI concreto.
Pertanto, qual è l'impatto di questa controtendenza nel settore?
Fortunatamente, essa rappresenta per gli installatori un'opportunità per la vendita di soluzioni integrate di alto livello ai clienti della fascia più alta del mercato, in modo da aiutarli a ottenere un ritorno sicuro sul capitale investito. In questo modo è possibile veicolare anche il seguente messaggio: le telecamere IP ad alta definizione possono assicurare la piena potenzialità del sistema per garantire sicurezza, protezione e semplicità di utilizzo per il cliente.

La risposta del settore

Tornando alla divergenza del mercato, in che modo gli installatori possono rispondere a queste due tendenze correlate, che rappresentano contemporaneamente una sfida e un'opportunità? Innanzitutto, è fondamentale per gli installatori riuscire a comprendere la situazione economica del cliente e a rispondervi con flessibilità. Si tratta di dimostrare la versatilità e la volontà di aiutare l’utente finale nell’implementazione di un aggiornamento analogico in grado di ridurre immediatamente i costi, per poi installare eventualmente un sistema IP tecnologicamente all’avanguardia, in base alle esigenze future.

In seconda istanza, le aziende sufficientemente equipaggiate per operare in entrambe le aree di richiesta sono ideali per sfruttare questo tipo di opportunità. In questo caso è fondamentale relazionarsi con produttori affidabili e in grado di offrire una vasta gamma di prodotti e soluzioni ideali per i budget e le esigenze specifiche dei clienti, di agire come consulenti e vantare una presenza determinante nel mercato. Ciò vale anche per la qualità delle competenze interne ad un'azienda. Gli installatori non devono cadere nella tentazione di ridurre gli investimenti nella formazione. In particolare, nella fascia alta del mercato, le dimensioni e la complessità delle integrazioni sono direttamente proporzionali alla probabilità che gli specialisti IT riescano ad allontanare le aziende dagli installatori tradizionali. Grazie ai corsi di formazione disponibili sul mercato (1) è possibile fornire agli installatori le competenze e le conoscenze più aggiornate, in modo da poter consigliare i clienti e assisterli nell'analisi dei propri requisiti di sicurezza dal punto di vista tecnico e aziendale.

 

(1) Info sul programma di formazione di Honeywell su: www.security.honeywell.com/it/risorse/index.html

 

 


Tag:   Honeywell,   Noelia Castillón,   IP,   sicurezza,  

pagina precedente