Articoli

Le telecamere panoramiche con risoluzione megapixel introducono nuovi standard di riferimento per la sorveglianza di vaste aree

16/07/2013

di Scott Schafer, Vice presidente esecutivo Arecont Vision

 

Le telecamere con risoluzione megapixel ad alta definizione consentono di controllare aree più estese con un minor numero di telecamere, fornendo maggiori dettagli e complessivamente migliorando le operazioni di sicurezza. Ciò si traduce in una riduzione dei costi delle infrastrutture e in una maggiore redditività del capitale investito (return on investment, ROI), consentendo agli utenti di sviluppare sistemi con telecamere dotate di risoluzione megapixel meno costosi e al tempo stesso con maggiori funzionalità e prestazioni. Queste caratteristiche diventano ancor più interessanti per sistemi di telecamere megapixel panoramiche.

 

Una copertura adeguata con telecamere per la protezione di vaste aree può essere problematica e l'uso di telecamere con funzione diPan, Tilt e Zoomspesso si rileva insufficiente per tali applicazioni. Una telecamera PTZ può essere puntata in una sola direzione alla volta e potrebbe quindi non rilevare eventi importanti o potenzialmente pericolosi che si verificano in un'altra zona dell'area di copertura. Con una telecamera panoramica non sfugge nessun dettaglio: un'unica telecamera panoramica a 180° o 360° può coprire una vasta area che richiederebbe numerose telecamere convenzionali o più telecamere PTZ. Gli esempi concreti descritti qui di seguito dimostrano come le telecamere panoramiche semplificano e riducono i costi di un sistema di videosorveglianza.

  • Presso una stazione di servizio in Sudafrica, tre telecamere panoramiche a 180° Arecont Vision forniscono immagini dettagliate della zona di rifornimento, mentre una telecamera panoramica a 360° Arecont Vision sorveglia l'interno del negozio. Le telecamere sono poste in punti strategici per coprire un'area estesa, sono dotate di funzione di zoom digitale per primi piani di determinate zone di un'immagine più grande, come ad esempio il volto di una persona o un numero di targa, senza perdita di dettagli.
  • In un centro di distribuzione per supermercati in Colorado, una telecamera panoramica a 180° Arecont Vision è installata sul lato esterno dell'edificio per controllare la guardiola, le corsie degli autocarri, il parcheggio e le aree di spedizione/ricezione. La telecamera panoramica giorno/notte da 20 megapixel garantisce una visione completa della proprietà e sostituisce una telecamera PTZ in grado di fornire solo un angolo visivo limitato per video dal vivo o registrati. La telecamera panoramica a 180° acquisisce l'intera scena in alta risoluzione e con un campo visivo molto più ampio. Un riscaldatore/ventolaconsente il funzionamento della telecamera anche a temperature estreme.
  • In un dipartimento di polizia dello stato di New York, telecamere Arecont Vision a 180° con risoluzione di 8 megapixel sono installate all'entrata principale e a quella posteriore per la sorveglianza video esterna. L'ampio campo di visione panoramico elimina i costi per ulteriori telecamere e unità PTZ. Di notte, le telecamere Arecont Vision passano automaticamente dal colore al bianco e nero.
  • Una telecamera Arecont Vision megapixel a 180° fornisce una panoramica completa che consente alla polizia di controllare lo smaltimento illegale presso una discarica in Pennsylvania. Grazie a questo sistema, la polizia è stata in grado di identificare persone che smaltiscono oggetti non autorizzati e di citarle in giudizio. Il sistema consente di vedere con chiarezza gli oggetti che le persone stanno smaltendo e di identificare i loro volti e le targhe dei loro veicoli.

Possibilità offerte dalle telecamere a 180° e 360°

 

Questi esempi dimostrano come le telecamere panoramiche consentono agli utenti di osservare e registrare tutti gli eventi che si verificano in un ampio campo di visione, rendendo possibile, allo stesso tempo, lo zoom digitale su più zone di interesse, una funzione che una telecamera PTZ non possiede.

 

Le telecamere panoramiche sono fornite con visione a 180° e 360° e con risoluzione di 8 o 20 megapixel (risoluzione in continuo miglioramento). Ciò consente di osservare vaste aree anche nei minimi dettagli. Una telecamera panoramica con risoluzione di 20 megapixel può sostituire numerose telecamere IP analogiche o con definizione standard, fornendo la copertura completa e continua di aree estese. Questo include anche telecamere PTZ che possono essere puntate nella direzione sbagliata quando si verifica un evento importante.

 

Le più recenti telecamere panoramiche da 8 e 20 megapixel sono inoltre dotate della funzione giorno/notte.L'uso di una singola telecamera stabilisce un nuovo standard per la riduzione dei costi, in quanto richiede meno licenze software, una struttura di rete ridotta ed elimina la necessità di alimentazione, cavi e pali aggiuntivi per l'installazione.

 

Saldamente affermate nella realtà quotidiana

 

Concepite, in passato, per l'impiego esclusivo in applicazioni speciali, le telecamere panoramiche megapixel offrono vantaggi nelle prestazioni ed efficienza in termini di costi che le rendono ideali per una vasta gamma di applicazioni di uso comune nel settore della videosorveglianza. La copertura totale e ininterrotta di un'area è particolarmente importante per garantire filmati in qualità ad uso forense di un evento utilizzato per investigazioni e/o procedimenti penali. Anche la risoluzione è un aspetto chiave della copertura video nelle situazioni più disparate: un parcheggio, una strada di città, un auditorium, un atrio o una vasta area di un ambiente esterno o interno. Le telecamere megapixel ad alta risoluzione sono in grado di fornire filmati di un evento con dettagli utili, come ad esempio volti e numeri di targhe, per contribuire al miglioramento della sicurezza.



pagina precedente